Puzza in città, il mistero resta. "Ma gli inceneritori non c'entrano"

Luigi Vicari, direttore della sezione di Forlì-Cesena dell'Arpae, ha tenuto a precisare che la situazione non è imputabile agli inceneritori

Il cattivo odore su Forlì resta un mistero. Dopo il caso di lunedì scorso, mercoledì l'Arpae ha dovuto far fronte alle numerose segnalazioni relative al tanfo che ha avvolto la città, in particolar modo tra l'area del centro, la Cava, Via dell’Appennino e Via Decio Raggi. Luigi Vicari, direttore della sezione di Forlì-Cesena dell'Arpae, ha tenuto a precisare che la situazione non è imputabile agli inceneritori: "Tale preoccupazione è assolutamente infondata, essendo gli impianti di incenerimento monitorati in continuo. I sensori di controllo dei fumi dei camini trasmettono i dati ogni ora, verificati in remoto anche dalla sede di Arpae; in questi giorni non si sono verificate anomalie".

Mercoledì gli operatori di Arpae sono intervenuti nelle zone segnalate, confermando la presenza del cattivo odore, simile a quello che si sente vicino alle distillerie. "Lunedì gli odori segnalati erano meno omogenei e l’area interessata era molto più estesa - puntualizza Vicari -. Nel caso di mercoledì invece le segnalazioni sono state più concentrate e omogenee. Il vento, comunque poco forte, ha spinto gli odori verso il margine appenninico, soffiando da nord-nord-ovest a sud sud-est, con una direzione che molto raramente si verifica nell’anno. Nella tarda mattinata i cattivi odori, diminuendo d’intensità, si sono infatti spostati più verso est rimanendo tra la Via Emilia e la collina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento