Puzza in città, l'ex assessore all'Ambiente: "La comunità chiede risposte concrete"

Individuare l'origine dei cattivi odori in città è una questione su cui si gioca la "fiducia" delle istituzioni per l'ex assessore all'Ambiente Bellini

Individuare l'origine dei cattivi odori in città è una questione su cui si gioca la “fiducia” delle istituzioni. Lo rileva l'ex assessore all'Ambiente Alberto Bellini, che in un post di Facebook commenta il persistente  cattivo odore che ristagna sulla città, simile a quello prodotto dalle distillerie. Commenta Bellini: “L'olfatto (insieme al gusto) è un senso soggettivo, un senso al quale non si possono sostituire mezzi tecnologici, diversamente dagli altri. Eppure è un fenomeno reale, e quando è condiviso da un'intera città ed è duraturo richiede analisi e risposte, oggettive e concrete. È un problema di fiducia e di comunità. Per fortuna, la comunità è attiva e sensibile al proprio ambiente e merita attenzione e rispetto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento