Aria irrespirabile a Forlì: non soffia il vento e la puzza non dà tregua

Sulla questione sta indagando l'Arpae di Forlì-Cesena, che ha escluso come i cattivi odori provenissero dagli inceneritori

Un odore sgradevole sta avvolgendo Forlì. Complice il mancato rimescolamento dell'aria, è tornato nella città mercuriale quell'odore intenso, acre e dolciastro che aveva allarmato la popolazione lunedì scorso. Sulla questione sta indagando l'Arpae di Forlì-Cesena, che ha già escluso come i cattivi odori provenissero dagli inceneritori. Domenica, come ha spiegato lunedì il direttore di Arpae, Luigi Vicari, "era stato segnalato ad Arpae Ravenna uno spandimento di borlanda, un particolare concime organico che può produrre odori simili a quello riscontrato di gas. L’estensione dell’area interessata dai cattivi odori si sviluppa in direzione ovest-nord-ovest est-sud-est, grossomodo lungo un’area parallela e a cavallo dell’autostrada".

Vicari, anche mercoledì, ha tenuto a precisare che la situazione non è imputabile agli inceneritori: "Tale preoccupazione è assolutamente infondata, essendo gli impianti di incenerimento monitorati in continuo. I sensori di controllo dei fumi dei camini trasmettono i dati ogni ora, verificati in remoto anche dalla sede di Arpae; in questi giorni non si sono verificate anomalie".

PUZZA IN CITTA': GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

A proposito dell'odore sgradevole che si avverte in varie zone della città, il Comune di Forlì informa che l'Arpae di Forlì-Cesena, con la quale è in contatto costante, sta svolgendo le indagini per risalire alle possibili cause. Per eventuali segnalazioni è possibile contattare il numero del centralino della Sezione Provinciale di Arpae 0543/451411, dal lunedì al venerdì 8.30-13.30, martedì e giovedì anche14.30-17.00 oppure scrivere una mail a: urpfc@arpa.emr.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione è intervenuto anche l'ex assessore all'Ambiente, Alberto Bellini: "E' un fenomeno reale, e quando è condiviso da un'intera città ed è duraturo richiede analisi e risposte, oggettive e concrete. È un problema di fiducia e di comunità. Per fortuna, la comunità è attiva e sensibile al proprio ambiente e merita attenzione e rispetto”. E nel frattempo l'aria continua ad esser irrespirabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • C'è anche una media del 10, ecco gli studenti più bravi del liceo scientifico

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • La Polizia segue il viaggio in treno del cliente, due pusher finiscono in arresto

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento