Campanili illuminati, la Diocesi: "Nessun accordo col Comune. La decisione spetta ai parroci"

Spiega monsignor Fabbri: il vescovo Livio Corazza, informato dell’iniziativa, "ha lasciato la decisione ai singoli parroci che sono stati interpellati dall’amministrazione"

"Non esiste alcun accordo tra il Comune di Forlì e la Diocesi". Pietro Fabbri, vicario generale della diocesi di Forlì-Bertinoro, interviene così sulla questione relativa all'illuminazione dei campanili di Forlì e del forese in occasione delle festività a partire dal prossimo Natale. L'amministrazione comunale ha infatti deciso di mettere a bilancio in parte corrente per gli eventi legati al Natale 260mila euro, e 110mila nella parte investimenti per l'illuminazione dei campanili, circa una trentina. Il Partito democratico ha più volte ribadito che si tratta di "un intervento inutile, e antiecologico, rispetto a tante altre priorità per la città, non rispettoso dei principi di una amministrazione comunale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E nel dibattito entra anche la Diocesi. Spiega monsignor Fabbri: il vescovo Livio Corazza, informato dell’iniziativa, "ha lasciato la decisione ai singoli parroci che sono stati interpellati dall’amministrazione e, alcuni, hanno dato la disponibilità all’installazione delle luci. Ai parroci interpellati è stata chiesta solo la disponibilità ad allestire le luci per il periodo natalizio con montaggio a carico dell’amministrazione e pagamento della corrente elettrica a carico della parrocchia stessa. Nulla è stato detto riguardo al fatto che l’installazione delle luci sia permanente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento