Sfalci e potature, "il servizio non può essere gratis". Per i gattili "tariffa base di circa 100 euro"

L'assessore all'Ambiente, William Sanzani, ha spiegato che il 18 febbraio, quando si riunirà il Coordinamento Soci di Alea Ambiente, si conosceranno le tariffe

Sfalci, potature e lettiere per animali. Il tema dei rifiuti è stato trattato martedì pomeriggio in Consiglio comunale su richiesta del capogruppo di Consiglio comunale Fabrizio Ragni, che ha presentato due distinti question time. L'assessore all'Ambiente, William Sanzani, ha spiegato che il 18 febbraio, quando si riunirà il Coordinamento Soci di Alea Ambiente, si conosceranno le tariffe, che saranno "agevolate" per gli sfalci. Per quanto concerne quella relativa alle potature saranno "di circa un terzo di quello che costa ad Alea" e che il servizio "non può essere gratuito". Sanzani ha spiegato "che serve un indirizzo unico dei sindaci, altrimenti ci sarebbero delle discriminazioni da territorio a territorio".

Ragni ha anche chiesto "che venga erogato un sostanzioso contributo comunale per ogni famiglia che detenga un animale da compagnia, così da poter acquistare lettiere vegetali/biologiche e poterne conferire il contenuto nell’umido, senza pagare alcunché". Sanzani ha spiegato che il tema dei gattili è stato trattato dal Coordinamento Soci di Alea e che "la tariffa base per le associazioni non arriverà a 100 euro". L'assessore ha spiegato che si tratta di una "richiesta complessa" e "dal punto di vista economico non è possibile fare un ragionamento circa i contributi. Al momento non c'è visione di convergenza; c'è sensibilità sull'argomento, ma pensare di intervenire economicamente con un budget al momento non è possibile dirlo".

Il capogruppo comunale e coordinatore di Forza Italia ha ricordato che "molti enti locali, per incentivare le buone prassi e favorire la riduzione dei rifiuti indifferenziati, hanno deciso di erogare un contributo economico per l’acquisto di lettiere vegetali per gatti e animali domestici. Solo per citarne uno il Comune di Ferrara che ha messo a disposizione nel 2018 un budget complessivo di 20mila euro ed una cifra simile verrà stanziata per il 2019. Dunque chiediamo che si attivi anche l’amministrazione comunale di Forlì”. 

"Attualmente, Alea Ambiente accetta per il riciclo i conferimenti delle lettiere per animali domestici soltanto se siano non sintetiche, dunque possono essere stoccate nei bidoni dell’umido soltanto le lettiere vegetali/biologiche, mentre le lettiere se sono  sintetiche vanno conferite nel contenitore del "secco non riciclabile" e dunque concorrono ad aumentare il costo tariffario per ogni famiglia - ha proseguito l'esponente di Forza Italia -. E visto che Alea è nata anche per ridurre le tariffe ai cittadini chiediamo che si proceda celermente e senza alcun tentennamento verso la realizzazione di tariffa zero anche per   la raccolta di tronchi, sfalci e potature e per le lettiere dei nostri amati animali domestici".

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Niente aria condizionata in casa? Ecco 5 consigli per non sentirne troppo la mancanza

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Liceo Scientifico, una vacanza oltre l'8 per 370 studenti: l'elenco dei bravissimi

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Tempo di pagelle per gli studenti del "Liceo Classico": oltre 300 i bravissimi con la media superiore all'8

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

Torna su
ForlìToday è in caricamento