Alea Ambiente, la differenziata arriva all’82%. Focus sul conferimento dei rifiuti

"L’obiettivo è di raggiungere risultati sempre più performanti", afferma Paolo Di Giovanni, direttore generale di Alea Ambiente

La raccolta differenziata del bacino forlivese è arrivata all’82%, dopo oltre 4 mesi dalla conclusione dell’avvio del porta a porta con tariffa puntuale, grazie alla preziosa collaborazione di tutti i cittadini. Le prime analisi merceologiche svolte dai Consorzi di Filiera dimostrano che la qualità di alcune frazioni recuperate va perfezionata, soprattutto quella della plastica. L’azienda dalle prossime settimane intensificherà le verifiche sul territorio, con personale tecnico specializzato per svolgere controlli a campione. "L’obiettivo è di raggiungere risultati sempre più performanti, non solo in termini di percentuale di raccolta differenziata, ma anche di qualità del materiale raccolto", afferma Paolo Di Giovanni, direttore generale di Alea Ambiente.

Indicazioni sui conferimenti

All'interno del contenitore della plastica si possono conferire bottiglie in plastica di acqua e bibite; flaconi, dispensatori non spray, barattoli in plastica per il confezionamento di vari materiali (esempio detergenti, detersivi e cosmetici); vasetti in plastica dello yogurt; vaschette sagomate in plastica o polistirolo per alimenti (uova, frutta e gelato); buste, borsette, confezioni in nylon e plastica (esempio sacchetti in plastica dei surgelati e dei caffè); reti per frutta e verdura; film, pellicole e cellophane; lattine in alluminio (per bibite); tappi e coperchi metallici; scatole e contenitori in banda stagna per alimenti (ad esempio pelati, tonno ed altro); blister dei medicinali vuoti; tubetti metallici vuoti; piatti e bicchieri di plastica usa e getta.

ALEA, IL DIZIONARIO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

I materiali vanno buttati possibilmente sfusi, appena sgocciolati, senza necessità di lavarli. Alea ricorda che "per dubbi su dove gettare i rifiuti è presente il Dizionario dei Rifiuti, consultabile e scaricabile sul sito www.alea-ambiente.it e che nei prossimi mesi sarà distribuito a tutti i cittadini". L’azienda specifica che "gli errori di conferimento continueranno ad essere segnalati dagli operatori che svolgono il servizio, con un adesivo rosso che sarà lasciato sul contenitore. Si tratta di uno strumento per informare ed aiutare i cittadini ad imparare a differenziare correttamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento