Ragazza picchiata e abbandonata in strada. Indagato 30enne

Ragazza con segni di percosse trovata a bordo strada in stato di shock. E' quanto accaduto nella nottata tra sabato e domenica a Gualdo di Civitella

Ragazza con segni di percosse trovata a bordo strada in stato di shock. E' quanto accaduto nella nottata tra sabato e domenica a Gualdo di Civitella. A dare l'allarme è stato un automobilista in transito. Subito sono partite le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Meldola, coordinati dal pm Marilù Gattelli, che hanno portato alla denuncia di un trentenne italiano residente a Civitella. Quest'ultimo non ricorda molto poiché quella sera, come la ragazza, era ubriaco.

Inizialmente si era temuto che la giovane avesse subito una violenza, ma gli accertamenti hanno escluso lo stupro. Alcune persone avevano visto sabato sera la giovane allontanarsi da un bar insieme ad alcuni stranieri. Le indagini non sono concluse: si vuole infatti chiarire le ragioni del pestaggio subìte dalla ragazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento