Scappa dalla casa famiglia per rivedere la mamma: dalle Marche a Forlì

Voleva rivedere la mamma che abita a Forlì ed è sparito dalla comunità di accoglienza. E' successo martedì mattina quando un ragazzino di 15 anni si è allontanato dalla casa famiglia che lo ospitava nelle Marche per raggiungere la madre in terra romagnola

Voleva rivedere la mamma che abita a Forlì ed è sparito dalla comunità di accoglienza. E' successo martedì mattina quando un ragazzino di 15 anni si è allontanato dalla casa famiglia che lo ospitava nelle Marche per raggiungere la madre in terra romagnola. L'avventura del giovanissimo ha destato molta preoccupazione ma per fortuna si è risolta nel migliore dei modi: giunto a Forlì, probabilmente in treno, il ragazzo è stato intercettato dai carabinieri di San Martino intorno alle 18.30.

Le intenzioni del giovane erano semplicemente quelle di riabbracciare la propria mamma e qualcuno all'interno della comunità ne era a conoscenza. Per questo le forze dell'ordine sapevano già dove concentrare le proprie ricerche. A Forlì si sono subito mobilitati anche i servizi sociali del Comune e la polizia municipale. Ora il 15enne sarà riportato nella sua comunità di accoglienza solo dopo però aver rivisto la propria mamma.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento