Ragni (FI): "Bloccare la vendita dell'ex sede della Municipale"

Fabrizio Ragni,  capogruppo comunale di Forza Italia, chiede la sospensione immediata della vendita dell’ex sede dell’ex comando dei Vigili urbani di Forlì

Fabrizio Ragni, capogruppo comunale di Forza Italia, chiede la sospensione immediata della vendita dell’ex sede dell’ex comando dei Vigili urbani di Forlì. "Una vendita infruttuosa - secondo l’esponente azzurro - che penalizza un bene comunque rappresentativo della storia di Forlì e svilisce un immobile che potrebbe essere utilizzato per ospitare la sezione moderna della Biblioteca Saffi, attualmente allocata nel Palazzo del Merenda". La proposta è stata lanciata nel corso della seduta del consiglio comunale di martedì, nel corso di un confronto tra lo stesso Ragni e l’assessore alla Cultura Elisa Giovannetti.

"I lavori - spiega Giovannetti - iniziano proprio in queste settimane con l'intervento di riqualificazione sulle sale storiche che seguiranno poi nel 2020 un nuovo progetto sulla zona dell'ex Emeroteca. Contemporaneamente in questi mesi l'amministrazione sta elaborando un bando di progettazione complessiva per la riqualificazione complessiva dell'edificio. La riqualificazione del Palazzo del Merenda sarà un percorso molto lungo, ma è stato iniziato ed ha già un diciamo un piano di sviluppo e un cronoprogramma abbastanza definito anche tengo a ricordare dalla programmazione condivisa con la Sovrintendenza nel protocollo d'intesa che abbiamo definito già da due anni a questa parte".

"Per quanto riguarda la proposta di poter utilizzare e l'ex comando della Polizia Municipale che è l'edificio che si trova dall' altra parte della strada in Corso della Repubblica, la valutazione è stata fatta nel 2014 quando si è scelto di interessare con il progetto POR-FESR fondi strutturali coordinati dalla Regione Emilia Romagna per riqualificare la sede dell'ex asilo Santarelli per una ragione strutturale funzionale molto precisa e per una ragione di merito - continua Giovannetti -. La prima riguarda il fatto che l'edificio in Corso della Repubblica non ha la dotazione di spazi che ha l'ex asilo Santarelli". L'ex comando della Polizia Municipale, ha aggiunto l'assessore, "non aveva le caratteristiche diciamo tra virgolette qualificanti per poter accedere ai finanziamenti del Fondo strutturale". Inoltre l'ex Santarelli "ha una collocazione funzionale anche all'attività degli universitari, perché si trova veramente in prossimità del Museo San Domenico e quindi attaccato alla sala studi Valverde e vicino al Diego Fabbri, quindi vicino ad alcune istituzioni culturali come la Fondazione Levin".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ragni da parte sua ha bocciato anche il progetto di trasferimento della Biblioteca Contemporanea e della Biblioteca Storica di Forlì, attualmente sito in corso della Repubblica, nei locali dell'ex Asilo Santarelli, in zona Ravaldino ricordando che più volte Forza Italia ha chiesto che l’amministrazione si adoperasse per mettere in sicurezza il Palazzo del Merenda e il recupero dell’immobile che ospitava la sede del comando della Polizia Municipale, entrambi in corso della Repubblica, l’uno di fronte all’altro. “Solleviamo critiche severe sulla lentezza del recupero e la vendita dei due beni. Bocciamo le politiche di tutela e gestione dei beni culturali, si pensi soltanto al mancato utilizzo della Rocca di Ravaldino, che potrebbe essere rilanciata già da oggi, essendo autonoma rispetto al blocco delle carceri situato nell’area della piazza d’armi. Manca un approccio organico alla Cultura  ed alle Belle arti. Ma oltre alla critica proponiamo di rendere fruibili in tempi brevi il Palazzo che ospita la sezione moderna della Biblioteca Saffi ed i locali dell’ altro palazzo, attualmente chiuso, ovvero l’ex comando della Polizia Municipale, per consentire agli utenti, sudenti universitari e quelli fuori sede, di poter godere di due strutture funzionali in pieno centro storico, a pochi metri dalle aule di studio,  anche grazie alla recente attivazione del percorso che dall’area verde del nuovo Campus collega l’ex camera mortuaria di viale Bolognesi a corso della Repubblica”, conclude l'esponente berlusconiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Il prof Carlo Flamigni se ne è andato via con una sua poesia sulla morte

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

Torna su
ForlìToday è in caricamento