Dieci minuti di terrore: giovane sequestrato, ferito e rapinato in villa

Rapine in villa che diventano ormai frequenti, episodi di cronaca di un crimine in città che si fa sempre più crudo. Questa volta vittima è stato un giovane di 24 anni

Rapine in villa che diventano ormai frequenti, episodi di cronaca di un crimine in città che si fa sempre più crudo. Questa volta vittima è stato un giovane di 24 anni, residente in una modesta villetta a schiera di via Bruciapecore, nella zona di San Leonardo, a cavallo tra i confini comunali di Forlì e Forlimpopoli, vicino alla zona industriale di Villa Selva. Intorno alle 15,30 il giovane, che in quel momento era solo in casa (vive lì con la madre, che a quell’ora lavorava), è uscito per portare a spasso il cane.

Ma sull’uscio della porta si è imbattuto in due loschi individui che lo hanno subito ricacciato dentro. Qui si sono susseguiti dieci minuti di terrore: i due soggetti, descritti con accerto slavo, hanno tirato fuori i coltellini, agitandoli alla gola del padrone di casa, hanno quindi chiesto della cassaforte e per rendere più credibile la loro minaccia hanno ferito ad un dito la vittima, dicendogli che gli avrebbero tagliato la mano se non collaborava.

In casa a quanto pare, però, non ci sarebbe una cassaforte. I malviventi hanno quindi arraffato preziosi e contanti per un bottino tutto sommato modesto: alcune migliaia di euro. Quindi hanno legato il giovane, mettendogli anche del nastro adesivo sulla bocca, e buttandolo in una sgabuzzino. Ci sono volute due ore, per il giovane, per liberarsi, mordendo il nastro e lavorando coi polsi per sciogliersi dai legacci. Sul posto è intervenuta la polizia, quando però è stato diffuso l’allarme i malviventi erano probabilmente già molto lontano. A quanto pare sarebbero stati tre: un terzo è stato visto stazionare in strada fisso per 10 minuti da una vicina di casa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

  • Far west nella notte in centro storico a Forlimpopoli, i banditi assaltano un Bancomat

Torna su
ForlìToday è in caricamento