Una messa per il Duce, riapre la Cripta. L'Anpi: "Vietare manifestazioni fasciste"

"Il cimitero e la chiesa sono luoghi sacri che richiedono rispetto", ha scritto la nipote del Duce, Alessandra Mussolini

Riapre la Cripta di Benito Mussolini. Lo ha annunciato su Twitter Alessandra Mussolini, spiegando che sarà aperta dalle 8.30 alle 18 e che sarà celebrata nella Chiesa di San Cassiano adiacente al cimitero di Predappio una messa in suffragio. "Il cimitero e la chiesa sono luoghi sacri che richiedono rispetto", ha scritto la nipote del Duce.

"Il rispetto per i morti c’è. Il problema è che questa commemorazione non si trasformi in un’apologia del fascismo e della celebrazione di Mussolini che è stato una disgrazia per l’Italia - ha replicato il vicepresidente dell’Anpi, Emilio Ricci -. Ha trascinato l’Italia in un dramma che non è stato solo quello della guerra ma della soppressione delle libertà democratiche".

Per Ricci, "non vanno tollerate manifestazioni di stampo fascista. Abbiamo rispetto per le vicende personali della famiglia ma siamo molto duri dal punto di vista politico e morale. Noi non dimentichiamo, siamo difensori della memoria e di tutti i martiri massacrati dai nazisti e dai fascisti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

Torna su
ForlìToday è in caricamento