La sentenza del Consiglio di Stato: le Poste di Ricò devono riaprire

"Grande soddisfazione" è stata espressa dal sindaco di Meldola, Gianluca Zattini, e dell’intera amministrazione

Deve riaprire l’Ufficio Postale di Ricò, chiuso dal 18 luglio scorso: questo quanto stabilisce il Consiglio di Stato con ordinanza del 3 novembre scorso, che ha accolto la richiesta di sospensione cautelare della sentenza del Tar Emilia-Romagna che dichiarava la legittimità della chiusura dell’ufficio postale stesso. Il massimo organo della giustizia amministrativa ha così aderito alla tesi difensiva proposta dal Comune, difeso dell’Avv. Giovanni Lauricella, che ha appellato la sentenza del Tar, affermando che "la chiusura di un ufficio postale “marginale” non può essere disposta solo sulla base di un ragionamento economico, ma deve tenere conto delle effettive condizioni ed esigenze della popolazione. Prevalente è quindi la salvaguardia della coesione sociale e degli interessi di una comunità rispetto agli equilibri economici". "Grande soddisfazione" è stata espressa dal sindaco di Meldola, Gianluca Zattini, e dell’intera amministrazione, che hanno "difeso le ragioni di un territorio sostenendo le necessità di quanti vi risiedono". "Spetta ora alle Poste Italiane ottemperare a quanto deciso dal Consiglio di Stato e ripristinare un servizio utile e richiesto", viene specificato dall'amministrazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento