Diego Marisi, il commosso ricordo del Palafiera: torce accese mentre suona l'Inno d'Italia

La luce è diventata il simbolo di Diego dopo che papà Francesco aveva ricordato come il figlioletto avesse paura del buio

Sugli spalti torce accese per il piccolo Diego Marisi

È trascorso un anno dal dramma del piccolo Diego Marisi, il bimbo di 7 anni figlio di Francesco, ex giocatore di basket, e nipote del noto allenatore Adolfo, scomparso a seguito di un malore. Il movimento della pallacanestro ha voluto ancora una volta far sentire il proprio affetto, ricordando il piccolo accendendo la luce della torcia degli smartphone durante l'Inno d'Italia. La luce è diventata il simbolo di Diego dopo che papà Francesco aveva ricordato come il figlioletto avesse paura del buio. I giorni successivi alla morte interi quartieri di Forlì accesero un lumino per il piccolo.

VIDEO - IL RICORDO DEL PALAFIERA DI DIEGO MARISI

Il dramma si consumò pochi giorni prima del derby tra tra OraSì Ravenna e Unieuro Forlì 2.015. "Diego amava tutto ciò che è movimento, era competitivo, voleva vincere, ma sempre con grande lealtà, rispetto e amore - fu il messaggio dei genitori letto prima della sfida -. Fate che questo derby possa essere simbolo di tutti questi valori, sportivi ma soprattutto di vita". Parole ancora attuali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E' di Forlì l'uomo più elegante al mondo. Consigli per l'estate? "Semplicità: jeans e maglietta"

  • Cronaca

    Il robot chirurgico Da Vinci dell'ospedale a 'Striscia la Notizia' - VIDEO

  • Incidenti stradali

    Sciagura nel tunnel dell'aeroporto in Tangenziale: muore un motociclista

  • Politica

    'L'Alternativa per Forlì' contro il decreto sicurezza: "I divieti non rendono liberi"

I più letti della settimana

  • Sciagura nel tunnel dell'aeroporto in Tangenziale: muore un motociclista

  • Tragico ritrovamento: i passanti scoprono il cadavere di una donna

  • Non rispetta la fila per un malinteso: pestato all'uscita del ristorante da due energumeni

  • Esce di casa, urta un palo e nel fare retromarcia travolge il marito

  • Completamente nudo ed eccitato si mostra ad una passante: esibizionista fermato dalla Polizia

  • Travolto in viale Bologna mentre attraversa sulle strisce: trasportato al "Bufalini"

Torna su
ForlìToday è in caricamento