Rimettersi in forma dopo le "abbuffate" natalizie: i consigli dell'esperta

Ecco come smaltire in breve tempo quei fastidiosi chiletti accumulati durante le feste

La food blogger Claudia Cecere

Il problema si ripresenta puntuale. ogni anno. Dopo le "maratone" infinite di pranzi e cene tra Natale e Capodanno, l'obiettivo di molti è rimettersi in forma e perdere quei chiletti, chi più e chi meno, accumulati durante le feste. I primi giorni di gennaio sono sempre quelli dei buoni propositi, delle iscrizioni in palestra oltre che dei sensi di colpa per chi ha davvero esagerato.

"Non si ingrassa tra Natale e Capodanno ma da Capodanno a Natale", esordisce Claudia Cecere, food blogger e influncer che ha fatto del mangiare sano la sua ragione di vita - , questa è l’assoluta verità. Nella maggioranza delle persone è insita l’idea che tutte le fatiche fatte durante l’anno vadano spazzate via durante i vari pasti delle feste. Niente di più sbagliato. Sono le nostre abitudini alimentari durante l’anno che fanno la differenza, e quindi un fisico salutare o meno". 

"Ovviamente - prosegue Claudia, che ha da poco aperto a Forlì Fit Bakery, negozio di prodotti artigianali rigorosamente senza zuccheri - dopo i vari pranzi o cene di questo periodo ci si sentirà appesantiti e salire sulla bilancia non è certo la cosa migliore da fare a meno che non si voglia vedere l’ago della bilancia che segna 2/3 kg in più. Ma non vi preoccupate, non è grasso, ma solo ritenzione idrica. Ovvio che se poi i giorni seguenti non si cerca di adottare qualche accorgimento, il surplus calorico introdotto durante il periodo natalizio si può trasformare in un effettivo aumento di peso".

Ma quale sono i consigli di Claudia per rimettersi in forma? "Innanzitutto vietato digiunare, perchè si innesca un meccanismo di auto difesa da parte del nostro cervello il quale, in allarme da possibile carestia, decide di trattenere tutto il cibo fornitogli nei pasti successi per tutelarsi da altri possibili digiuni, accumulando adipe. Consiglio di consumare cibi a basso contenuto calorico, possibilmente di stagione, ricchi di vitamine, antiossidanti e depurativi, come mele, pere, kiwi, carciofi, broccoli, finocchi, lattuga e barbabietola. Preferire a carboidrati ad alto indice glicemico, cereali integrali come farro, riso , quinoa e miglio. Volete la pasta? Va bene, ma integrale possibilmente, e attenzione al condimento".

"Dare molta importanza a fibre e proteine - prosegue Claudia, che vanta una pagina Instagram da oltre 33mila follower -  aiuteranno a sentirsi sazi più a lungo ed evitare gli attacchi di fame perché tengono a bada l’insulina, conosciuta come 'l’ormone della fame'.  Via libera quindi a carni bianche (pollo e tacchino) , pesce, uova e albume. Ok ai legumi, ma attenzione se soffrite di disbiosi intestinale o siete sensibili. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno e non eliminate il sale ma usate il rapporto 1 litro d’acqua : 1 grammo di sale per mantenere il corpo in omeostasi liquida". 

Per rimettersi in forma è importante l'alimentazione ma accompagnata dall'esercizio fisico. "Muoversi, muoversi e ancora muoversi. Ci sono centinaia di modi per bruciare energie e tutti vanno bene purchè lo facciate. Prima di colazione anche una passeggiata di 30 minuti  aiuterà ad aver più energia durante la giornata e ad attivare tutto il metabolismo. Inoltre aumenta il tono muscolare in modo da bruciare calorie anche a riposo, si diventa delle 'macchine da guerra'". 

"Quello che conta - spiega ancora Claudia - è il bilancio calorico giornaliero/settimanale che determina poi se una persona prende-mantiene o perde peso.  Se avete la necessità di recuperare dopo le feste, cercate quindi di limitare un po’ i carboidrati complessi e i grassi, dando spazio a proteine e fibre.  Sicuramente starete pensando 'Eh si, ma avro’ fame'. Niente di più sbagliato. Ci sono un sacco di alimenti che possono aiutare a non sentire la fame o comunque a limitarla, è solo una questione di scelta".

Molti di questi prodotti si trovano nel negozio, inaugurato da poco da Claudia in via Isonzo, dove si possono trovare i migliori marchi come Foodspring e Prozis. "Io consiglio pasta e pane proteico ( anche vegan) , pizza e focaccia con le calorie di due mele,  fiocchi e farina di avena, snack proteici, bevande arricchite di proteine, alimenti senza glutine e burri di frutta secca homemade che aiutano ad abbassare il colesterolo". Un negozio di prelibatezze a grassi zero. "Per chi vuole rimettersi in forma senza rinunciare al dolce si possono prenotare muffins, donuts, pancakes, torte, tutte senza zucchero, senza burro e anche personalizzate".
 

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

Torna su
ForlìToday è in caricamento