Rogo distrugge un'autorimessa agricola: danni ingenti

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Forlì, con due squadre, che hanno lavorato a lungo per sedare il fuoco e poi mettere in sicurezza l'area

Un'attrezzaia agricola è andata a fuoco nel pomeriggio di mercoledì a Forlì. Il rogo è scoppiato intorno alle 15 intorno alle 15 nella frazione di Malmissole. Si tratta di una costruzione datata che è finita avvolta dalle fiamme, che hanno distrutto la struttura e quanto vi era depositato all'interno, vale a dire mezzi e attrezzi agricoli. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Forlì, con due squadre, che hanno lavorato a lungo per sedare il fuoco e poi mettere in sicurezza l'area per circa tre ore. L'edificio è stato dichiarato inagibile. Nessuno è rimasto ferito o intossicato nell'incendio. I danni sono ingenti. La causa ipotizzata come origine delle fiamme è un problema di tipo elettrico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Meteo

    Meteo, continua la variabilità atmosferica. E i temporali sono dietro l'angolo

  • Cronaca

    Addio a Guglielmo Russo, l'ex giunta Bulbi: "Senso di responsabilità e concretezza"

  • Politica

    Interviste ai candidati, Ravaioli: "In noi lo spirito civico, i forlivesi non si innamorano della città con una delibera"

  • Politica

    Elezioni, Zanetti e l'appello all'unità per Calderoni: "Ci sono assenze che si notano"

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Tragedia sui binari: circolazione dei treni rallentata al mattino tra Forlì e Faenza

  • In un bar del centro: "Scusi dov'è il San Domenico?". Risposta: "Non so, non me ne intendo"

  • Forte temporale colpisce il Forlivese, tanta pioggia in pochi minuti: diversi allagamenti

  • Rocambolesco schianto, dopo l'impatto un furgone finisce ruote all'aria: due donne ferite

  • Ritirata l'acqua, sale l'onda della rabbia: "Aziende devastate, pavimenti sollevati in casa"

Torna su
ForlìToday è in caricamento