Prima di partire per la Romania viene raggirata da tre connazionali e perde 900 euro

La malcapitata si trovava in piazzale Giolitti per salire a bordo di un autobus che l'avrebbe portata nel Paese di origine. Ad un certo punto è stata avvicinata da tre connazionali

Derubata da tre giovani connazionali prima di mettersi in viaggio per la Romania. Vittima del raggiro-furto una donna di 65 anni. La malcapitata si trovava in piazzale Giolitti per salire a bordo di un autobus che l'avrebbe portata nel Paese di origine. Ad un certo punto è stata avvicinata da tre connazionali, due giovani ed una ragazza, che si sono presentati come addetti alla sicurezza, chiedendo di controllare le valige.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi hanno spiegato che la procedura prevedeva anche la consegna del denaro, che sarebbe stata poi restituita una volta giunti a destinazione. La sessantacinquenne ha dato ai tre 900 euro. Quest'ultimi poi si sono allontanati, facendo perdere le loro tracce. Solo con l'arrivo dell'autobus la romena si è accorta di esser stata truffata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della Questura di Forlì, che hanno raccolto la testimonianza della vittima.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Il prof Carlo Flamigni se ne è andato via con una sua poesia sulla morte

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

Torna su
ForlìToday è in caricamento