Prima di partire per la Romania viene raggirata da tre connazionali e perde 900 euro

La malcapitata si trovava in piazzale Giolitti per salire a bordo di un autobus che l'avrebbe portata nel Paese di origine. Ad un certo punto è stata avvicinata da tre connazionali

Derubata da tre giovani connazionali prima di mettersi in viaggio per la Romania. Vittima del raggiro-furto una donna di 65 anni. La malcapitata si trovava in piazzale Giolitti per salire a bordo di un autobus che l'avrebbe portata nel Paese di origine. Ad un certo punto è stata avvicinata da tre connazionali, due giovani ed una ragazza, che si sono presentati come addetti alla sicurezza, chiedendo di controllare le valige.

Quindi hanno spiegato che la procedura prevedeva anche la consegna del denaro, che sarebbe stata poi restituita una volta giunti a destinazione. La sessantacinquenne ha dato ai tre 900 euro. Quest'ultimi poi si sono allontanati, facendo perdere le loro tracce. Solo con l'arrivo dell'autobus la romena si è accorta di esser stata truffata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della Questura di Forlì, che hanno raccolto la testimonianza della vittima.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

Torna su
ForlìToday è in caricamento