Nuovo look per 37 rotonde in città: saranno i cittadini a dire come le vogliono

"Le rotonde sono un patrimonio importante che racconta la città - spiega il vicesindaco Veronica Zanetti - e vogliamo che il loro allestimento si muova su una griglia di norme che arrivano da un percorso condiviso con tutti i cittadini"

Saranno i cittadini a scegliere come vogliono le rotonde della città. A metà aprile verranno infatti messe a bando 37 rotonde, delle 83 totali presenti in città, per il loro allestimento e il Comune chiede il contributo dei cittadini: “Abbiamo organizzato per mercoledì prossimo, alle 20.30 in Salone comunale, un dialogo vero con la città, aperto a tutti, con la formula del world cafè, dalla quale realizzare un abaco delle rotonde, che contenga le linee guida per coloro che si aggiudicheranno i bandi”, ha spiegato il vicesindaco Veronica Zanetti, con delega al verde pubblico.

In ogni tavolo, ai quali i presenti potranno partecipare a rotazione, sarà discusso un tema: materiali, colori, piante ed essenze, simboli, tradizioni, identità, nomi, cartellonistica. Un tavolo sarà dedicato alle 4 rotonde di ingresso alle porte della città, per le quali sarà fatto un ragionamento a parte.  A bando infatti verranno messe anche quella tra via Ravegnana, via Solombrini e l'Asse di arroccamento, quella tra viale Bologna e l'ingresso della Tangenziale, quella tra viale Roma, via Zangheri e via Bidente e quella di Piazzale Martiri d'Ungheria. “Le rotonde sono un patrimonio importante che racconta la città – continua Zanetti – e vogliamo che il loro allestimento si muova su una griglia di norme che arrivano da un percorso condiviso con tutti i cittadini, non solo con gli ordini professionali, che ovviamente abbiamo invitato a partecipare, come le associazioni, i Quartieri, i dirigenti scolastici”.

Lo step successivo sarà per l'8 aprile, stesso luogo e stessa ora, quando sarà presentata, sempre in un incontro aperto, la sintesi dei dati raccolti. Per il 15 aprile si vorrebbe partire con il bando, aperto a tutti, che durerà 2 mesi, per poi arrivare alla realizzazione delle rotonde entro ottobre. “Ovviamente noi daremo indicazioni nell'ottica di un basso impatto ambientale e di sostenibilità, poi ci sono da rispettare le regole imposte dal codice della strada”, conclude Zanetti.

L'elenco delle rotonde che andranno a bando: Accursi/Zoffili, Antico Acquedotto, Artusi/P.le Cooperazione, Bertini/Cervese (aiuola), Bertini/Pandolfa, Calamandrei/Europa/Spinelli, Camporesi/Cà Mattioli, Castel Latino/Magellano, Conca/Senio- Cava, Comandini/Pacchioni, Don Minzoni/Italia Libera- Cà Ossi, Einstein/Grigioni, IX Febbraio/XXIV Maggio, Mattei/Costiera, Monte San Michele/Cadore/Arsiero, Monte San Michele/Gorizia, Ossi/Del Braldo, Pacchioni/Farini, Decio Raggi/Della Costituzione, Ravegnana/Asse Arroccamento, Ravegnana/Vespucci/Pandolfa, Seganti/Fontanelle, Selva/Mastro Giorgio, Marconi/Buonarroti, Roma/Emilia/del Tratturo – Ronco, Spazzoli/Fulceri, Pandolfa, Punta di Ferro/Ravegnana, Zampeschi/Due Ponti, Zampeschi/Servadei, Ravegnana/Solombrini/circonv. Est, Bologna/Circonvallazione N-E, Roma/Zangheri/Bidente, Piazzale Martiri Ungheria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento