Santa Maria Nuova, la novità: stop al transito dei mezzi pesanti in Via Santa Croce

La strada presenta una carreggiata di ridotte dimensioni non idonea all'attuale passaggio di mezzi pesanti che producono elevato impatto acustico e comportano considerevoli rischi per la sicurezza dell'utenza debole all'interno del tratto indicato

Stop al transito dei mezzi pesanti in via Santa Croce, l'arteria che attraversa il centro abitato della frazione densamente popolata di Santa Maria Nuova. Lo annuncia l'assessore all'Urbanistica del Comune di Bertinoro, Mirko Capuano. La strada presenta una carreggiata di ridotte dimensioni non idonea all'attuale passaggio di mezzi pesanti che producono elevato impatto acustico e comportano considerevoli rischi per la sicurezza dell'utenza debole all'interno del tratto indicato.

"Una problematica sentita da tempo dagli abitanti della frazione - sottolinea Capuano - che si trovano a convivere quotidianamente con il problema della circolazione, un problema che ci è stato segnalato sia dai Consigli di Zona che dai Cittadini, e che come amministrazione comunale abbiamo inserito anche all’interno del Piano Strutturale Comunale  adottato in Consiglio comunale già nel 2017 e che trova finalmente la sua Soluzione già dai primi mesi del 2020, appena sarà installata l’opportuna segnaletica".

La provincia di Forlì-Cesena aveva già effettuato indagini di transito ed avviato il percorso di istruttoria  per l’istituzione a carattere permanente del divieto di transito in entrambi i sensi di marcia per tutti i veicoli con massa superiore a pieno carico superiore a 3.5 Tonnellate. Dal divieto sono esclusi i soli residenti e le attività di carico e scarico. L’ordinanza (la numero 178 del 14 novembre) firmata dal dirigente del Servizio Tecnico Infrastrutture Trasporti Pianificazione Territoriale dell’ente Provinciale vedrà la sua operatività dopo l’installazione della segnaletica Stradale (prevista per fine gennaio).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tratto interdetto alla circolazione è quello che parte dall’intersezione con la via Fonde ed arriva alla Via Dismano (confine con la Provincia di Ravenna), ed i mezzi pesanti provenienti da Ravenna con direzione Bertinoro - Forlimpopoli e viceversa proseguiranno lungo la via Dismano e la SS9 Emilia. "E’ un importante cambiamento nella direzione della sicurezza - continua Capuano -. Adesso occorre impegnarsi su altri due punti critici all’interno della frazione anch’essi inseriti nei nostri strumenti urbanistici: l’incrocio con Via Santa Croce intersezione Via lunga – Via San Cristoforo e l’incrocio Via Santa Croce intersezione via Cavalli - via Sant’Andrea. Mi preme ringraziare i Consiglieri Comunali che hanno sostenuto gli strumenti di pianificazione ed i Tecnici Comunali e Provinciali".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

Torna su
ForlìToday è in caricamento