Nuovo servizio per le imprese: online la consultazione dei fascicoli giudiziari

L’accesso è consentito mediante autenticazione con La Carta Nazionale dei Servizi, strumento innovativo che l’Ente Camerale distribuisce, in modo capillare, ai soggetti che hanno la rappresentanza delle imprese della nostra provincia

Dalla collaborazione tra Camera di Commercio di Forlì-Cesena e Tribunale di Forlì  prende l’avvio un progetto per la messa a punto di un nuovo servizio on-line dedicato alle imprese, ulteriore passo avanti verso la realizzazione del cosiddetto “processo telematico”. Nasce così il “punto di accesso camerale per le imprese” che permette alle stesse di consultare direttamente i fascicoli giudiziari di cui sono parte nei contenziosi civili e nelle procedure concorsuali.

L’accesso è consentito mediante autenticazione con La Carta Nazionale dei Servizi, strumento innovativo che l’Ente Camerale distribuisce, in modo capillare, ai soggetti che hanno la rappresentanza delle imprese della nostra provincia. Sempre nell’ambito del dialogo fra Enti, prosegue, in collaborazione col Tribunale, l’attività di informatizzazione delle procedure allo scopo di migliorare le procedure processuali la qualità dei dati presenti nel Registro delle Imprese. In particolare è in corso la sperimentazione di una nuova modalità di trasmissione degli atti relativi alle procedure concorsuali soggette a pubblicità ai sensi della “Legge fallimentare”, iniziativa che è in grado di semplificare l’attività delle amministrazioni coinvolte, riducendo i tempi e potenziando la qualità delle informazioni pubblicate nel Registro delle Imprese.

La Camera, inoltre, mette a disposizione degli Uffici Giudiziari i dati principali di tutte le imprese italiane, in modo che le Cancellerie del settore civile possano acquisire i dati stessi e inserirli in propri fascicoli, utilizzando i sistemi informatici attualmente in uso. Il tutto senza oneri per la finanza pubblica e in linea con le vigenti disposizioni in materia di amministrazione digitale. “La collaborazione tra il Tribunale e la Camera di Commercio – dichiara Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Forlì-Cesena – ha permesso di attuare nella nostra provincia il “processo telematico”, in tempi rapidi e mediante l’impiego dell’informatica sottolineo che i nuovi servizi avviati permettono, da un lato, un dialogo più veloce ed efficace tra gli Enti, dall’altro, l’accesso diretto da parte delle imprese, ai documenti processuali che le riguardano. La Camera di Commercio, con questi nuovi servizi, intende così rendere ancora maggiormente fruibile il proprio patrimonio informativo presente negli archivi del Registro delle Imprese, già, peraltro, completamente informatizzati.”

I nuovi servizi in sintesi - Il progetto ha valenza nazionale, infatti le Camere di Commercio italiane, supportate da Infocamere, hanno iniziato una collaborazione con il Ministero della Giustizia che ha portato alla realizzazione di tre nuovi servizi telematici, il primo dei quali dedicato alle imprese coinvolte in contenziosi civili o procedure concorsuali, gli altri due finalizzati a velocizzare ed incrementare l’integrazione giudiziale tra Tribunali e camere di Commercio.

Accesso online delle imprese ai fascicoli in cui sono “parte”: il servizio consente la consultazione telematica dei registri informatici delle Cancellerie dei Tribunali, delle Corti d'Appello e delle eventuali altre istituzioni giudiziarie che adottano il sistema. Le imprese hanno, dunque, la possibilità di esaminare sul Portale Impresa e giustizia ( www.giustizia.infocamere.it) informazioni di propria competenza negli archivi informatizzati dei Tribunali. In particolare, si ha l’opportunità di accedere ai fascicoli elettronici di procedimenti riguardanti la propria impresa per il contenzioso civile e le procedure concorsuali.

 Acquisizione automatizzata di informazioni sulle imprese: grazie agli archivi del Sistema Informativo Contenzioso Civile Distrettuale) e del Sistema Informativo per le Esecuzioni Civili Individuali e Concorsuali si possono svolgere ricerche relative ai dati aggiornati riguardanti le imprese, messi a disposizione dalle Camere di Commercio.

Invio semplificato al Registro delle Imprese dei provvedimenti relativi alle procedure concorsuali: la nuova procedura consente un risparmio di tempo e permette di controllare lo stato dei provvedimenti inviati alla Camera di Commercio. In particolare, grazie all’integrazione con il sistema SIECIC, è possibile, innanzitutto, sapere se un provvedimento deve essere inviato al registro imprese. È, inoltre, consentita l’acquisizione  e l’invio del documento, generato in alcuni casi automaticamente, di cui si può anche monitorare la consegna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

Torna su
ForlìToday è in caricamento