Servizio su Predappio, il caporedattore regionale della Rai rimette il suo mandato

Ha rimesso il mandato il caporedattore del Tgr Emilia-Romagna, Antonio Farnè, dopo le polemiche per il servizio andato in onda domenica 28 aprile sulla commemorazione di Benito Mussolini a Predappio

Ha rimesso il mandato il caporedattore del Tgr Emilia-Romagna, Antonio Farnè, dopo le polemiche per il servizio andato in onda domenica 28 aprile sulla commemorazione di Benito Mussolini a Predappio. Lo rende noto la Rai. Il direttore Alessandro Casarin - si legge in una nota - ha accolto questa decisione e ha affidato l'interim della redazione emiliano-romagnola a Ines Maggiolini. Antonio Farnè resta a disposizione del direttore Alessandro Casarin per un nuovo incarico nell'ambito della Tgr.

Come riporta l'Ansa, "A destare polemiche, tanto da spingere l'ad della Rai Fabrizio Salini a chiedere chiarimenti al direttore Casarin, un servizio sulla commemorazione della morte di Benito Mussolini, avvenuta a Predappio, paese natale del duce sulla collina forlivese. Il caso era stato sollevato da Michele Anzaldi, deputato Pd e componente della commissione di vigilanza Rai".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

Torna su
ForlìToday è in caricamento