"Sfide di fine vita": se ne parla in un convegno a Forlì

L'appuntamento gode del patrocinio di Ausl Romagna, Ordine dei Medici di Forlì e Cesena, Consiglio Notarile Distretti Riuniti Forlì-Rimini Ipasvi

Il Centro Studi "Giovanni Donati" per il Volontariato e la Solidarietà dell'Ausl Romagna- Forlì, coordinato dalla dottoressa Daniela Valpiani e l'Unità Operativa di Cure Palliative Forlì, diretta da Marco Maltoni, in collaborazione con il Comune di Forlì, promuovono il convegno "Sfide di fine vita: come garantire autonomia del paziente e tutela delle persone fragili?", che si svolgerà il 23 marzo alle 17 nel salone comunale di Forlì. L'appuntamento gode del patrocinio di Ausl Romagna, Ordine dei Medici di Forlì e Cesena, Consiglio Notarile Distretti Riuniti Forlì-Rimini Ipasvi. Il convegno è aperto alla cittadinanza. Sono stati richiesti crediti Ecm per medici, infermieri, biologi, psicologi e professioni sanitarie "Un titolo difficile, che termina con una domanda - esordiscono Valpiani e Maltoni -. Per temi così complessi, è necessario rifuggire dalla semplificazioni e dalle pregiudiziali ideologiche, per cercare di capire come la tutela della autonomia del paziente trovi compatibilità con una reale relazione di cura ed una protezione delle personi in situazioni di maggiore fragilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Sciagura sui binari, morto un giovane travolto da un treno: traffico paralizzato per ore

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

Torna su
ForlìToday è in caricamento