Si schianta ubriaco contro la rotonda della Tangenziale: patente ritirata per la terza volta

Il protagonista della vicenda è un 39enne forlivese, al terzo ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza. Nei guai anche un 23enne, fermato a bordo della propria Fiat Punto

Le lezioni, evidentemente, non erano servite. Perché nonostante in passato gli fosse stata ritirata la patente per ben due volte e sempre per guida in stato di ebbrezza, ha avuto la brillante idea di mettersi nuovamente al volante dopo aver alzato troppo il gomito. Era talmente ubriaco che l’etilometro della Polizia Stradale di Rocca San Casciano ha segnato ben 2.0 g/l, circa 4 volte il limite consentito per legge. E probabilmente proprio per le sue condizioni psicofisiche, nella notte tra sabato e domenica, è andato a schiantarsi con la sua Fiat 600 contro il muro centrale della rotatoria tra viale Roma e la tangenziale. Il protagonista della vicenda è un 39enne forlivese: il fatto è successo poco dopo le 4 della notte. Per lui è scattato l’ennesimo ritiro della patente, con decurtazione di 10 punti e denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica.