Sempre meno incidenti, la Provincia premiata con la Targa Blu

In particolare, la Provincia di Forlì-Cesena ha ottenuto la Targa Blu “Attestato al merito”, che premia una riduzione dell’incidentalità superiore alla media generale nazionale

La Provincia di Forlì-Cesena ha ottenuto per l’edizione 2013 il riconoscimento della Targa Blu, il premio che rende merito agli enti proprietari di strade “virtuosi” sul fronte della sicurezza stradale in quanto hanno conseguito significativi risultati nella riduzione dell’incidentalità e della mortalità sulle strade. Il premio viene attribuito sulla base di un’elaborazione di dati Aci-Istat relativi agli ultimi 4 anni (2008-2012) concernenti numero di morti, numero di feriti e numero di incidenti.
 
In particolare, la Provincia di Forlì-Cesena ha ottenuto la Targa Blu “Attestato al merito”, che premia una riduzione dell’incidentalità superiore alla media generale nazionale. Il premio sulla sicurezza stradale “Targa Blu” è istituito dal “Centro studi indipendente sulla sicurezza stradale ” (CESISS) ed è giunto ormai alla sesta edizione. L’attestato alla Provincia di Forlì-Cesena è stato conferito durante una cerimonia che si è tenuta a Pontremoli (MS).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • La vita ai tempi del Coronavirus - Una dipendente di un market spiega tutti i comportamenti sbagliati dei clienti

  • Il coronavirus continua ad uccidere nel Forlivese. Quasi mille contagiati in provincia

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

  • Coronavirus, martedì drammatico: dieci morti in provincia in 24 ore, 5 a Forlì

  • Coronavirus, superati i mille contagiati in provincia: altri due decessi nel Forlivese. Crescono i guariti

Torna su
ForlìToday è in caricamento