Smaltimento potature, Hera: "L'accordo precedente era trasparente e regolare"

“Il conferimento di sfalci e potature era regolato,  fino al 31 dicembre 2017 dall’accordo sottoscritto  in data 29 marzo 2010

“Il conferimento di sfalci e potature era regolato,  fino al 31 dicembre 2017 dall’accordo sottoscritto  in data 29 marzo 2010 dall’ Autorità d’Ambito di Forlì-Cesena (ora Atersir), con Confartigianato-Federimpresa di Forlì-Cesena ed Hera SpA.  Non si trattava affatto di un “accordo a tavolino fra alcuni soggetti che in parte ora non ci sono più’’, né tanto meno di un accordo non trasparente”: è quanto rileva con una nota Hera. Alea Ambiente, la società che è subentrata ad Hera per la gestione dei rifiuti ha temporaneamente sospeso il servizio di smaltimento delle potature, in attesa di siglare un altro accordo, dato che quello precedente non è stato considerato più regolare. Tuttavia Hera difende la situazione pregressa, definendola pienamente regolare e trasparente.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Riapre finalmente il porticato in piazza Saffi, ma i negozi diventeranno uffici

  • Cronaca

    Le seghe ricompaiono in corso Diaz, abbattuto uno dei controversi bagolari

  • Salute

    Tumori rari: Irst riferimento europeo per la clinica, la ricerca e la formazione

  • Cronaca

    Bando periferie, è rottura tra Comuni e governo. Drei: "Difenderemo i patti sottoscritti"

I più letti della settimana

  • MotoGp, Valentino Rossi torna a divertirsi al Galliano Park: e fa il record della pista

  • Presa a pugni mentre fa jogging al Parco Urbano, terrore per una 44enne: individuato l'aggressore

  • Violento nubifragio nell'entroterra: le strade si trasformano in fiumi d'acqua e fango

  • Falciata sulle strisce pedonali da un'auto: è in gravi condizioni

  • Picchiata mentre fa jogging, cittadino insegue l'aggressore: "Non arrendiamoci alla paura"

  • Aeroporto, fissata la data della riapertura. La Lega: "Massimo sostegno". Il Pd risponde alle accuse del centrodestra

Torna su
ForlìToday è in caricamento