Perde l'orientamento tra la fitta di vegetazione: soccorso un escursionista

Sul posto è intervenuta una squadra medicalizzata del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

Il Soccorso Alpino e Speleologico è stato attivato nel primo pomeriggio di giovedì per una persona in difficoltà in zona Madonna di Saiano. L'escursionista, 57 anni originario di Meldola, ha perso l'orientamento in una zona molto fitta di vegetazione, e si è trovato impossibilitato a proseguire; è riuscito a contattare la moglie che ha lanciato l'allarme al 118 intorno alle 13.40.

Sul posto è intervenuta una squadra medicalizzata del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che è riuscita a farsi fornire le coordinate dal paziente. Aprendo un sentiero tra la vegetazione ha raggiunto il malcapitato, che oltre a qualche escoriazione superficiale era in buone condizioni di salute. Il paziente è stato scortato fino all'ambulanza del 118. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento