Durante la passeggiata nei boschi perdono l'orientamento: soccorsi padre e figlia

In attesa dell'arrivo della squadra "di terra", un elicottero del 115 ha sorvolato l'area, individuando in pochi minuti i due dispersi

Forse per la stanchezza e il caldo hanno perso l'orientamento, non trovando più la via per raggiungere l'auto. Fuori programma sabato pomeriggio durante la passeggiata in una zona particolarmente impervia in zona San Benedetto in Alpe-Portico, per un trentenne di Castrocaro e la sua bambina. Il genitore, in difficoltà nell'individuare la strada giusta, ha chiesto col telefonino l'intervento dei Vigili del Fuoco. Non vi erano patologie sanitarie o altre problematiche preoccupanti, ma solo la necessità di essere riportati sul sentiero e poter bere in quanto avevano finito le scorte d’acqua. In attesa dell'arrivo della squadra "di terra", un elicottero del 115 arrivato da Bologna ha sorvolato l'area, individuando in pochi minuti padre e figlia. L'operatore si è calato dal velivolo, sincerandosi subito delle condizioni dei due. Entrambi stavano bene. Nel frattempo stava giungendo una squadra del Soccorso Alpino della stazione "Monte Falco", attivata insieme ai militari del Corpo Forestale dello Stato. L'uomo e la piccola sono stati quindi accompagnati verso l'auto. E la disavventura si è così conclusa con un sospiro di sollievo.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

Torna su
ForlìToday è in caricamento