Prodotti e gadget in Piazza Saffi per sostenere la ripartenza di Montegallo

L'associazione "Monsgallorum", formata esclusivamente dai giovani del paesino marchigiano colpito dal sisma del Centro Italia, potrà proporre alcuni prodotti e gadget

Saranno Cristina, Marilena, Eleonora e Antonella, tutte residenti nel comune terremotato di Montegallo (Ascoli Piceno) a ricevere l'abbraccio dei forlivesi. Mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle 20.00, grazie all'interesse dell'IC8 e all'ospitalità dell'amministrazione comunale di Forlì, l'associazione "Monsgallorum", formata esclusivamente dai giovani del paesino marchigiano colpito dal sisma del Centro Italia, potrà proporre alcuni prodotti e gadget che serviranno a sostenere la ripartenza delle attività. Montegallo poggia il suo passato nel turismo e nelle iniziative culturali\naturalistiche del territorio. Sarà quanto mai importante fare una visita allo stand delle ragazze allestito all'angolo Piazza Saffi con C.so Diaz per dare una mano al futuro e perchè questa "perla" ai piedi del Monte Vettore possa tornare a risplendere più luminosa che mai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Corso Mazzini perde un "pezzo", Trevi Sport chiude: "Una scelta sofferta, ma siamo rimasti soli"

Torna su
ForlìToday è in caricamento