Schianto tra tre auto, via Emilia chiusa per due ore: pesanti rallentamenti e code

Un complesso incidente, che ha coinvolto tre auto, ha reso molto difficoltosa la circolazione tra Forlì e Forlimpopoli nella prima mattinata

Foto di repertorio

Un complesso incidente, che ha coinvolto tre auto, ha reso molto difficoltosa la circolazione tra Forlì e Forlimpopoli nella prima mattinata di martedì lungo viale Roma. Il tutto si è verificato intorno alle 8 di mattina nei pressi del ponte sul fiume Ronco. Nel complesso schianto non risultano feriti gravi, ma per effettuare i soccorsi, e poi i rilievi sulle responsabilità e la rimozione dei mezzi, la Polizia Locale dell'Unione dei Comuni ha dovuto chiudere la via Emilia in entrambi i sensi, tra la rotonda di via Zangheri-via Bidente e quella di via Luciano Lama. Si tratta del tratto di strada in cui è presente il ponte, per questo il traffico è stato deviato verso Villa Selva, su via Enrico Mattei - unica alternativa per il traffico verso Cesena - con forti rallentamenti e code per circa due ore. La riapertura della strada è avvenuta intorno alle 10.30.

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Niente aria condizionata in casa? Ecco 5 consigli per non sentirne troppo la mancanza

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Liceo Scientifico, una vacanza oltre l'8 per 370 studenti: l'elenco dei bravissimi

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Tempo di pagelle per gli studenti del "Liceo Classico": oltre 300 i bravissimi con la media superiore all'8

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

Torna su
ForlìToday è in caricamento