Strade sicure, in via Manzoni linee zebrate ad alta protezione

Forlì si arricchisce di un nuovo attraversamento pedonale ad alta protezione. L'arteria dove si stanno avviando alla conclusione i lavori è via Manzoni, all'altezza di via Ridolfi

Forlì si arricchisce di un nuovo attraversamento pedonale ad alta protezione. L'arteria dove si stanno avviando alla conclusione i lavori è via Manzoni, all'altezza di via Ridolfi. "Nel Piano Urbanistico dell'area ex Mangelli era previsto un attraversamento pedonale normale - premette il vicesindaco, Giancarlo Biserna -. Abbiamo valutato importante trasformarlo in Zebra Sicura".

Biserna spiega che la modifica è dovuta al fatto che l'attraversamento pedonale si collega "con il percorso pedonale del parco all'interno dell'area verde e con tutto il complesso realizzato nell'area stessa", oltre alla presenza in via Ridolfi di due scuole materne, la chiesa ed un centro per disabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'attraversamento consiste nella realizzazione di due isole protette con cordoli sormontabili, messa in opere di una lanterna lampeggiante e due apparecchi illuminanti posti ai bordi dei marciapiedi, che illuminano l'attraversamento pedonale e marker luminosi (in corso), il tutto completato con l'apposita segnaletica verticale e orizzontale", conclude il vicesindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, frenano i contagi nel Forlivese. Ma si segnala un morto in più in città

Torna su
ForlìToday è in caricamento