Studente universitario immobilizzato da due individui e derubato delle cuffie dell'ipod

Secondo quando ricostruito dal malcapitato, il giovane stava passeggiando lungo via Caterina Sforza, quando è stato avvicinato da due individui

Derubato nella tarda serata di martedì nel cuore del centro storico di Forlì. E' quanto accaduto intorno alle 22 ad un giovane studente universitario. Secondo quando ricostruito dal malcapitato, il giovane stava passeggiando lungo via Caterina Sforza, quando è stato avvicinato da due individui, a quanto pare nordafricani. Uno l'avrebbe immobilizzato, mentre l'altro ha puntato alle cuffie dell'i-pod attraverso le quali stava ascoltando la musica. Il tutto è durato una manciata di secondi. I balordi si sarebbero allontanati col favore del buio in direzione di viale Salinatore. Al malcapitato non è toccato altro che chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Gli agenti delle Volanti della Questura di Corso Garibaldi hanno iniziato la caccia all'uomo, che si è conclusa con un nulla di fatto. Continuano le indagini per individuare i responsabili del furto.

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Niente aria condizionata in casa? Ecco 5 consigli per non sentirne troppo la mancanza

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Liceo Scientifico, una vacanza oltre l'8 per 370 studenti: l'elenco dei bravissimi

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Tempo di pagelle per gli studenti del "Liceo Classico": oltre 300 i bravissimi con la media superiore all'8

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

Torna su
ForlìToday è in caricamento