Ladro solitario: custode sventa furto nel cuore della notte a Villa Mussolini

L'urlo dell'addetto alla sicurezza ha allontanato il malvivente, che, col favore delle tenebre, è riuscito a far perdere le proprie tracce

FOTO TRATTA DAL WEB

Tentativo di furto nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì a Villa Mussolini. Erano circa le 4, quando il custode dello storico palazzo che sorge a Carpena in via Crocetta ha notato una persona farsi strada con una torcia nel cortile. L'urlo dell'addetto alla sicurezza ha allontanato il malvivente, che, col favore delle tenebre, è riuscito a far perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della Questura di Forlì, per i rilievi di legge. I poliziotti hanno appurato come il ladro avesse tentato di forzare un mobile che si trova sotto il loggiato, nell'androne dell'ingresso della Villa. Ma non è stato portato via nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento