Terremoto in Emilia, la mobilitazione di Forlì

Forlì corre in aiuto alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto. Questa prima fase sta coinvolgendo un numero assai rilevante di personale

Redazione 1 giugno 2012
4

Forlì corre in aiuto alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto. Questa prima fase sta coinvolgendo un numero assai rilevante di personale: 49 agenti della Polizia Municipale (organizzati in due squadre giornaliere di quattro persone ciascuna sotto il Comando della Polizia Municipale di Modena) e due ingegneri (con turno di 3 giorni) che stanno prestando servizio nei Comuni di Medolla, Mirandola e Cavezzo.

La prima fase di aiuti assicurati dal Comune di Forlì è programmata per il periodo compreso fra il 30 maggio e il 6 giugno. Dopodiché proseguiranno fasi successive alla quali il Comune continuerà a partecipare sempre con massimo impegno. Una richiesta specifica che le amministrazioni comunali emiliane hanno avanzato riguarda anche la disponibilità di personale amministrativo per collaborare alla difficile e complessa organizzazione delle pratiche relative alla valutazione dei danni, agli interventi di soccorso e organizzazioni delle strutture di accoglienza, alle opere di rimozione, messa in sicurezza e sistemazione.

Annuncio promozionale

A tale riguardo il Comune di Forlì parteciperà, a partire dal 9 giugno (come espressamente richiesto), con altre 20 unità di personale che partiranno, secondo un coordinamento a turnazione, per i luoghi colpiti dal sisma e lavoreranno a disposizione delle istituzioni e dei soccorsi.

“Con questi primi interventi - afferma il Sindaco di Forlì Roberto Balzani - abbiamo voluto assicurare aiuto concreto mettendo subito competenze e persone a disposizione dell’organizzazione dei soccorsi e secondo quanto ci è stato chiesto dall’ANCI e della Protezione Civile. L’impegno della Città di Forlì a favore delle popolazioni così duramente colpite dal sisma proseguirà anche oltre questa prima fase, con l’aiuto garantito dalla disponibilità di personale e anche in altre forme di solidarietà concreta per le quali ci stiamo organizzando operativamente”.

terremoto

4 Commenti

Feed
  • Avatar di Lila

    Lila ULTERIORE INIZIATIVA: copio e incollo testo di una mail che mi è stata inoltrata ieri sera: "un mio collega ha trovato sul carlino il riferimento di un circolo Arci di Forlì che sta raccogliendo ordini per andare nel reggiano a comprare il formaggio dalle aziende vittime del terremoto. Si tratta di pezzi da circa 1kg ciascuno, parmigiano reggiano stagionato 24 mesi, i pezzi sono confezionati sottovuoto e costano € 13 al kg. Per info e ordinazioni chiamate Elisabetta Scozzoli 335.5259654. Procedura: - raccolgono gli ordini e mandano conferma via mail - chiedono di passare poi al circolo per pagamento (rilasciano ricevuta) - la prossima settimana vanno a prendere il tutto con auto o furgone (da questa mattina hanno già avuto richieste per 400kg!!!!) - appena tornano richiamano per andare a ritirare i pezzi ordinati." Un piccolo gesto di solidarietà, sicuramente più utile di u sms!!!"

    il 2 giugno del 2012
  • Avatar di Lila

    Lila Grazie di cuore per averli pubblicati

    l' 1 giugno del 2012
  • Avatar di Lila

    Lila Att.ne di chi vaglia i commenti prima di rilasciarli sul sito: capisco bene che con tutti gli sciacalli che ci sono in giro uno magari è restio.... ma se non lo state facendo per quello potreste verificare con le titolari dei negozi di riferimento: 0543/720706 (Sig.ra Doretta) e 348/7386100 Sig.ra Sonia Molduzzi (la persona che porta tutto il materiale nelle zone terremotate). Vi chiedo per favore! E' importante e i tempi sono stretti!! Grazie se vorrete tenere in considerazione i miei messaggi

    l' 1 giugno del 2012
  • Avatar di Lila

    Lila HO SAPUTO SOLO ORA, purtroppo... A tale riguardo segnalo che, almeno per ora, fino ad oggi alle 18 e' stata organizza una RACCOLTA BENI DI PRIMA NECESSITA' (NO DENARO) presso due negozio di Forlì: Acconciature Doretta, Via Bertini 45 e Biopolis, Via Bertini 45A. Sono ben accetti: cibo, vestiario, giocattoli, lenzuola e comunque TUTTO CIO' CHE NON E' DETERIORABILE. Grazie in anticipo a chiunque potesse contribuire. PS: E' TUTTO ORGANIZZATO DA PERSONE PER BENE

    l' 1 giugno del 2012