Tra lasagne e tortellini: le Mariette Artusiane diventano 'Rossiniane' al Festival della Cucina Italiana

In omaggio al grande compositore di cui ricorrono i 150 anni della scomparsa, durante il Festival della Cucina Italiana a Pesaro realizzeranno due piatti in esclusiva studiati secondo i gusti e i piaceri del Maestro

Le Mariette Artusiane per quattro giorni diventano "Rossiniane". In omaggio al grande compositore di cui ricorrono i 150 anni della scomparsa, durante il Festival della Cucina Italiana a Pesaro (14-17 giugno) realizzeranno due piatti in esclusiva studiati secondo i gusti e i piaceri del Maestro. Pasta tirata a mano secondo i dettami che da sempre contraddistinguono le Mariette, realizzeranno delle “speciali” Lasagne ai cinque formaggi con ripieno di Gorgonzola Dop, Emmental bavarese, Fontina, Italico, Ricotta oltre al Parmigiano Reggiano, con sopra un pesto leggero di basilico. Una sorta di risposta estiva ai vincisgrassi marchigiani, tanto amati dal compositore. Perchè se il Maestro era tanto geniale in musica, era altrettanto raffinato ed esigente nel cibo e nel vino. E’ risaputo che Rossini si facesse spedire gorgonzola dall’omonima città, da Milano il panettone, da Napoli i maccheroni, dall’Emilia mortadella e zamponi, da Ascoli i tartufi. Dunque, grazie alla Mariette i sapori rossiniani incontrano quelli artusiani. E proprio in fatto di cucina domestica, le fedeli custodi della tradizione realizzeranno anche i celebri tortellini al ragù. Sempre con quelle mani in pasta che caratterizza il loro Dna. E che tanto piacerebbe ad Artusi e Rossini.

Il Festival della Cucina Italiana

Giunto alla 18esima edizione, è uno degli appuntamenti enogastronomici più conosciuti in Italia, realizzato insieme ai protagonisti del cibo, del vino e della cultura agroalimentare. Caratteristica del Festival è quella di essere itinerante: negli anni passati è stato ospitato nel Museo della Marineria di Cesenatico, nella città del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola, all’Isola d’Elba, a Londra, a Piobbico, a San Benedetto del Tronto, a San Patrignano, a Rimini e a Bologna, coinvolgendo il folto pubblico (fino a 80mila presenze), le televisioni, i giornalisti, i più importanti chef italiani e i buyers esteri. Nel 2018, per il secondo anno di fila, sarà ospitato a Pesaro dove si trasformerà in Rossini Food Festival. Un omaggio in occasione del 150esimo del grande compositore Gioachino Rossini - illustre cittadino di Pesaro - raccontato in maniera inedita attraverso percorsi gourmet. Protagonisti gli chef dell’Accademia Nazionale Italcuochi, coordinati da Gianfranco Vissani, le Mariette artusiane, degustazioni di grandi vini, show cooking, musica e tanto altro.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento