Usava lacci di acciaio per catturare i cinghiali: denunciato un uomo

Nei giorni scorsi sono state portate a termine due significative operazioni di polizia giudiziaria attuate per il contrasto al bracconaggio, fenomeno illegale che non conosce soste durante tutto l'arco dell'anno

Nei giorni scorsi sono state portate a termine due significative operazioni di polizia giudiziaria attuate per il contrasto al bracconaggio, fenomeno illegale che non conosce soste durante tutto l’arco dell’anno, ma che in particolari momenti presenta una particolare recrudescenza. Le pattuglie del Corpo Forestale dello Stato che operano per contrastare il fenomeno nell’intera provincia sono intervenute a Cesenatico dove è stata denunciata una persona del posto, di nazionalità italiana, perché ritenuta responsabile di "cattura di avifauna selvatica con reti da uccellagione". 

Il soggetto è stato denunciato a piede libero e sono stati posti sotto sequestro la rete, un esemplare di cardellino utilizzato come richiamo e, in seguito a perquisizione, un merlo, un lucherino e un altro cardellino quasi certamente oggetto di recente cattura illegale in quanto privi dell’anello identificativo previsto dalle norme vigenti. Alla persona sono stati contestati i reati di cattura/detenzione di esemplari di avifauna particolarmente protetta (nel caso specifico cardellino e lucherino) e esercizio dell’uccellagione con utilizzo di rete. La persona rischia le pene dell’arresto da due a otto mesi o l’ammenda da 774 a 2.065 euro per la cattura/detenzione illegale di specie di avifauna particolarmente protetta, mentre per l’esercizio dell’uccellagione la pena prevista è l’arresto sino a un anno o l’ammenda da  774 a 2.065 euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      E' ormai vicina la fusione tra Banca di Forlì e BCC Ravennate-Imolese

    • Cronaca

      Giovane musicista forlivese approda a "The Voice": "Fiera di essere sia italiana che albanese"

    • Cronaca

      Dallo spaccio di droga alle minacce via sms: pusher nella rete dell'Arma

    • Cronaca

      "La mafia esiste anche qui", per ricordarlo arriva la Mehari verde di Giancarlo Siani

    I più letti della settimana

    • La sorpresa vip in centro storico: nel negozio entra all'improvviso Emma Marrone

    • La badante rifiuta rapporti sessuali con l'anziano: lui si vendica e la spaccia per truffatrice

    • 298mila Richmond prodotti senza licenza: maxi sequestro da 20 milioni di euro

    • Era conosciuta da Nord a Sud: si è spenta la "Maga" di Pianetto

    • "L'ho fatto per problemi economici": preso il rapinatore della farmacia

    • Gestiva con la madre la fabbrica del cioccolato: si è spento il titolare della "Dolciaria"

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento