Il freddo arriva con una tempesta di vento: e gli alberi vanno ko

Complessivamente sono stati sei gli interventi effettuati, il più importante in via Michelangelo Buonarroti

Foto di un lettore, Pierluigi

E' stata un'autentica irruzione l'ingresso dell'aria fredda di natura artica, annunciata da diversi giorni dagli esperti meteo. Il brusco cambiamento atmosferico si è manifestato con violente raffiche di vento dai quadranti nord-orientali, con punte anche di 66 chilometri orari. Il fronte freddo ha costretto agli straordinari i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Forlì-Cesena, alle prese da lunedì pomeriggio con un devastante incendio in un'azienda di Longiano. Il personale del 115 è stato impegnato nella messa in sicurezza di alberi pericolanti e rami spezzati dalla furia del vento. Complessivamente sono stati sei gli interventi effettuati, il più importante in via Michelangelo Buonarroti, dove una pianta si è piegata alla forza delle raffiche, danneggiando anche un'auto.

Il maltempo ha portato anche pioggia (poco più di dieci millimetri caduti dalla tarda mattina) ed un brusco calo delle temperature, con la colonnina di mercurio che è scesa fino a 7°C. Uno sbalzo notevole se si considera che appena venerdì scorso a Forlì si era raggiunto un picco di 25,4°C. L'abbassamento ha favorito il ritorno della neve oltre i 1200 metri, con la Campigna che è tornata ad indossare l'abito bianco.

La Protezione Civile ha diramato un'allerta "vento" dalle 18 di mercoledì alle 8 di giovedì: "una circolazione depressionaria a nord-est della nostra regione - spiegano gli esperti - causerà venti nord-orientali sul mare e sulla fascia costiera, condizioni di mare agitato a partire dal tardo pomeriggio di mercoledi fino al mattino di giovedi. Sono attesi valori medi di vento attorno a 46 km/h (25 nodi) e raffiche fino a 75 km/h (40 nodi). Al largo sono previste onde alte tra i 2.5 e 4 metri".

Potrebbe interessarti