Verde pubblico, il quartiere San Benedetto chiede di usare l'area di via Scaldarancio

"Il quartiere San Benedetto chiede da tempo di approvare un progetto di sfruttamento dell’area verde in via Scaldarancio che preveda sia un'area di sgambatura per cani sia una struttura che funga da sede del quartiere"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Il quartiere San Benedetto chiede da tempo di approvare un progetto di sfruttamento dell’area verde in via Scaldarancio che preveda sia un'area di sgambatura per cani sia una struttura che funga da sede del quartiere. Tale struttura deve prevedere sia una sala per assemblee e per piccole feste di almeno 16 metri quadrati che servizi sanitari e ripostiglio per deposito attrezzi per la manutenzione, anche del verde.

Avendo letto le affermazioni della Vicesindaco riportate sui quotidiani locali, mi permetto, a nome del quartiere che rappresento, di rinnovare le nostre richieste di aree organizzate sia per i cani che per le attività sociali nel nostro quartiere. Molti residenti non sono più giovani e cercano in zone limitrofe alla residenza un luogo di socializzazione sia personale che per i propri animali d’affezione. I residenti di varie età soffrono la carenza di ritrovi per attività sociali e ricreative nel Quartiere, famiglie, giovani, anziani e cani, tutti vorrebbero attrezzare meglio l’area in questione per migliorarne la fruibilità. Questo problema è molto sentito dalla popolazione che si lamenta di questo in maniera energica e costante.

Per il Quartiere San Benedetto - Guidi Debora

Torna su
ForlìToday è in caricamento