Santa Sofia, giro di vite contro i vandali: al Parco della Resistenza si sono accese le telecamere di videosorveglianza

I dispositivi, spiegano dall'amministrazione comunale, "saranno di supporto anche a tutte le forze dell’ordine per qualsiasi attività di deterrenza, prevenzione e controllo"

Un'azione per scoraggiare gli atti di vandalismo e garantire la sicurezza. Da qualche giorno nel Parco della Resistenza sono state attivate alcune telecamere di videosorveglianza, apparecchiature tecnologicamente avanzate, che avranno l’obiettivo di tutelare maggiormente i fruitori del Parco e poter sorvegliare le zone che fino ad oggi sono state interessate da atti vandalici e deturpazione degli spazi pubblici. I dispositivi, spiegano dall'amministrazione comunale, "saranno di supporto anche a tutte le forze dell’ordine per qualsiasi attività di deterrenza, prevenzione e controllo".

Il progetto rientra nell'ambito dell'intervento identificato come "Lotto 3", che prevede la riqualificazione del parco storico della residenza Giorgi, in possesso del Comune di Santa Sofia. Tra le opere di riqualificazione previste nell'intervento anche la pulitura del muro di cinta in pietra e la sua ricomposizione nelle parti danneggiate; il ripristino dei muretti a secco interni e dei percorsi pedonali che si snodano su tutta l'area del parco. Tra gli interventi anche nuovi arredi ed un rinnovato impianto di illuminazione, oltre alla manutenzione straordinaria delle piante presenti. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Coronavirus, nel forlivese un nuovo caso ma nessun decesso

Torna su
ForlìToday è in caricamento