Villa Rotta e Amici dell'Hospice, si rinnova il patto di generosità: donati 3500 euro

La festa ha visto presenti circa 200 persone, che hanno particolarmente gradito il menù preparato dai volontari

L'edizione 2018 di "Villarottainfesta”, organizzata dal Circolo Arci di Villa Rotta, ha segnato sabato scorso un'altra tappa dell’amicizia e della generosità degli amici del Circolo di via Brasini, 15, nei confronti dell’associazione Amici dell’Hospice. Nel corso dell’evento, infatti, sono stati donati al al presidente Alvaro Agasisti ben 3.500,00 euro, frutto dell’incasso della cena solidale. Grazie a questa donazione la cifra complessiva destinata dai volontari del Circolo alle attività degli Amici dell’Hospice si attesta circa a 28.500 euro nel corso delle 12 edizioni dell’evento.

La festa ha visto presenti circa 200 persone, che hanno particolarmente gradito il menù preparato dai volontari composto da antipasto (salumi e varie loccornie), bis di minestre (tortelli e strozzapreti), secondo con ottima carne di pollo con contorno e dolce. La serata, presentata da Sandro Foschi, è stata animata dalla musica dal vivo proposta dal gruppo forlivese Anima Pop, che ha deliziato i presenti con ritmi e brani riconducibili agli artisti italiani e internazionali più famosi degli anni ’80 e 90. Nel corso dell’evento si è svolta anche una lotteria con l’estrazione di 30 premi, offerti dagli sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa. Ha partecipato alla manifestazione anche l’assessore al Welfare del Comune di Forlì Raoul Mosconi, che ha ricordato la preziosità dei servizi assistenziali e di cure palliative che vengono assicurati negli Hospice del territorio.

“La longevità di questa iniziativa benefica – ha affermato il presidente degli Amici dell’Hospice Alvaro Agasisti – e la generosità degli amici di Villa Rotta nei nostri confronti sono veramente encomiabili e, per noi, rappresentano uno straordinario stimolo per continuare con forza e determinazione le attività di sostegno agli Hospice di Forlimpopoli e Dovadola e i progetti di solidarietà nei confronti delle persone ospiti delle due strutture e in assistenza domiciliare. Ringrazio di cuore l’organizzatore Aureliano Ronchi, tutti i suoi collaboratori e le aziende sponsor che hanno reso possibile la manifestazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • Coronavirus, scuole chiuse e certificato medico: la Regione mette ordine

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento