Affrontare la sfida dell'innovazione continua: un corso di alta formazione Confinfustria-Fondazione

Un corso di alta formazione per aiutare imprenditori e manager a fronteggiare la sfida dell'innovazione continua che i mercati impongono alle aziende

Un corso di alta formazione per aiutare imprenditori e manager a fronteggiare la sfida dell'innovazione continua che i mercati impongono alle aziende. E' con questo spirito che prende avvio la terza edizione (quella precedente è stata realizzata nel 2014)  del corso di alta formazione “Innovation and Management Executive Program”, indirizzato a imprenditori e manager impegnati nei processi di cambiamento e innovazione aziendale. L'iniziativa è promossa dalla Business Academy di Confindustria Forlì-Cesena con il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, che ha messo a disposizione anche tre borse di studio dell'importo di 5mila euro l'una. per far partecipare anche tre neo-laureati.

Il corso offre un titolo di specializzazione in campo economico-gestionale, offrendo una preparazione nei vari ambiti del management (dal marketing al controllo di gestione, alla finanza e organizzazione del lavoro) e affrontando una tematica fondamentale, quella del business innovation  con particolare riguardo alla trasformazione digitale e “fabbrica 4.0”. Il corso della durata di 10 mesi, da settembre 2019 a luglio 2020, prevede 32 incontri strutturati in formula part-time (giovedì pomeriggio, venerdì giornata intera e sabato mattina, in media una volta al mese), che si articoleranno tra didattica in aula, attività di project work, discussioni e giornate on-site presso aziende, laboratori, acceleratori e incubatori di impresa. In totale verranno accolte al massimo 30-35 corsisti, per riuscire a gestire meglio lezioni frontali e i project work. Il corso si avvale di docenti di provenienza accademica e aziendale, metà e metà, che assicureranno un servizio di tutoraggio.

Tra questi partecipanti vi saranno anche i vincitori delle tre borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, finalizzate alla copertura totale dei costi di iscrizione, riservate a studenti neolaureati in possesso di laurea magistrale (o a ciclo unico conseguita da non più di 2 anni) residenti nel territorio forlivese o che abbiano conseguito il titolo di studio presso il Campus di Forlì. “In questo modo – spiega Roberto Pinza, Presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì - miriamo a combinare quella che è la mission per eccellenza della Fondazione, ovvero promuovere lo sviluppo del territorio, con un altro obiettivo centrale della nostra azione, cioè quello di qualificare l’offerta formativa rivolta ai giovani con particolare riferimento ai temi dell’interazione tra mondo accademico ed imprenditoriale e dell’internazionalizzazione”. Per i giovani coinvolti sarà una grande occasione, in quanto si troveranno gomito a gomito con manager e imprenditori in un percorso di crescita comune, potendo così toccare con mano “l'effetto concreto” del corso, che partirà il prossimo 26 settembre e il termine delle iscrizioni è previsto per il 25 settembre.

“Il nostro percorso di alta formazione manageriale - spiega Andrea Maremonti, Presidente di Confindustria Forlì-Cesena - è finalizzato ad accrescere le competenze per gestire e pianificare in maniera più efficace lo sviluppo dell’azienda. Il corso è pensato per massimizzare il coinvolgimento dei partecipanti che avranno la possibilità di farsi conoscere e fare rete all’interno del mondo imprenditoriale. Confindustria Forlì-Cesena con questa iniziativa intende puntare sulla formazione degli imprenditori per rafforzare la competitività delle aziende”. “L'aspetto interessante di questo corso è che si torna immediatamente in azienda e si possono applicare subito gli insegnamenti ricevuti”, aggiunge Danilo Casadei, presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Forlì-Cesena.

“Le aziende della scorsa edizione, di 5 anni fa, sono ancora tutte aperte – concludono  Giacomo Gollinucci, vicepresidente con delega Education di Confindustria Forlì-Cesena e Franco Visani, docente di Economia Aziendale dell’Università di Bologna -. Un'azienda associata iscrisse 5-6 dipendenti, che sono tuttora in azienda e hanno scalato la gerarchia aziendale”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

Torna su
ForlìToday è in caricamento