Casa Artusi nell'Eataly di Roma, il più grande del mondo

Nella delegazione di Forlimpopoli era presente anche Margarita Fores, partner di Casa Artusi Filippine, che, insieme al suo staff, da sabato sarà a Forlimpopoli per la Festa Artusiana

L’aveva promesso, è stato di parola: c’è anche Casa Artusi a Eataly a Roma. La promessa l’aveva fatta pubblicamente Oscar Farinetti nell’ottobre scorso, quando in occasione del Premio Artusi a Forlimpopoli, aveva dichiarato che avrebbe riservato gratuitamente (privilegio concesso solo anche all’Università di scienze gastronomiche) un corner anche a Casa Artusi. Così è stato, e proprio giovedì l’Eataly più grande del mondo è stato inaugurato, alla presenza di quattro ministri, tanti artisti (Lella Costa, Alessandro Baricco) e tantissime altre autorità e personaggi (per citarne alcuni, sindaco di Roma, Presidente di provincia e regione). E fra i 300 selezionati invitati erano presenti anche il Sindaco di Forlimpopoli, i rappresentanti di Casa Artusi e l’Amministratore delegato di Apt Servizi Emilia Romagna Andrea Babbi.

Farinetti, visionario e uomo d’onore, ha riservato 2 corner progettati da Casa Artusi, collocati in bella vista all’interno della struttura. I corner, oltre ad essere una forte promozione del centro dedicato alla cultura domestica, contengono l’edizione speciale Casa Artusi de La Scienza in Cucina e l’Arte di mangiar Beni e merchandising secondo quanto prevede l’accordo commerciale siglato. Molte persone si sono mostrate interessate ad Artusi (a cui è stata intestata una scuola di cucina) e a Casa Artusi, tanto che Farinetti , appena individuato il Sindaco Paolo Zoffoli, al momento dell’avvio della cerimonia ufficiale, ha pubblicamente dichiarato: “eccoti finalmente! è da ieri che parliamo di Casa Artusi”.

Nella delegazione di Forlimpopoli era presente anche Margarita Fores, partner di Casa Artusi Filippine, che, insieme al suo staff, da sabato sarà a Forlimpopoli per la Festa Artusiana. Farinetti spera di intercettare con Eataly i 10 milioni di turisti che passano da Roma. Casa Artusi e Forlimpopoli è legittimata a pensare che qualcuno si incuriosisca di una realtà unica in tutto il territorio nazionale, e il turismo in Romagna ne possa godere.

Come è noto Eataly rappresenta nel mondo, con le 18 strutture già esistenti, il luogo dedicato alle eccellenze agroalimentari italiane realizzato in un’integrazione totale tra mercato, ristorazione, cultura e didattica. Eataly Roma, dedicato alla bellezza: la bellezza dell’agroalimentare, dell’arte, della musica e dell’ironia, è luogo assolutamente da visitare.

Nel corso dell’inaugurazione, Farinetti, definito dall’amico Carlin Petrini visionario come Don Chisciotte e pratico come Sancho Panza, ha parlato di ottimismo e “made in Italy” nel mondo, ha sollecitato Don Ciotti a parlare di impegno contro la mafia e del doppiamente buono dei prodotti di Libera che naturalmente si trovano negli scaffali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento