Trovato l'accordo sugli arretrati alla Cclg, 80 famiglie tirano un sospiro di sollievo

C'è lo spiraglio di un accordo per la crisi che sta investendo l'azienda CCLG S.p.A., i cui 80 dipendenti sono indietro nel pagamento di diverse mensilità. Dopo lo sciopero di mercoledì si è tenuto un incontro in prefettura

C’è lo spiraglio di un accordo per la crisi che sta investendo l’azienda CCLG S.p.A., i cui 80 dipendenti sono indietro nel pagamento di diverse mensilità. Dopo lo sciopero di mercoledì si è tenuto un incontro in prefettura,  dove  le parti hanno convenuto nei vari aspetti che consentono al momento il superamento della vertenza, presupposto per il rilancio dell’attività produttiva e per il mantenimento dei livelli occupazionali.
 

FIM-FIOM-UILM e la RSU aziendale hanno convenuto con l’azienda per l’estensione della Cassa integrazione guadagni straordinaria a tutti i dipendenti della CCLG. L’azienda dà la propria disponibilità ad agevolare l’anticipo della cassa integrazione presso gli istituti bancari. Inoltre l’azienda ha presentato un piano di rientro che prevede il pagamento del 50% di ogni retribuzione arretrata con cadenza periodica (ogni venti giorni) a partire dal 9 febbraio 2015. L’azienda, inoltre, ha manifestato il proprio impegno a retribuire un’intera mensilità entro il 15 febbraio,  se saranno reperiti i soldi necessari. Infine le parti hanno comunque concordato un meccanismo di garanzia del credito a tutela delle retribuzioni arretrate per circa 300.000 euro.
 

FIM-FIOM-UILM e la RSU aziendale e l’Assemblea dei lavoratori hanno espresso parere favorevole all’accordo, che a questo punto verrà sottoscritto a breve in prefettura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Il meccanismo mi sembra un po' arrugginito, troppi "ma" troppi " se". I soldi non si stampano in ditta se non c'erano prima non so dove vanno a trovarli adesso. Io non cambio idea , Potrebbe essere tutto un gioco interno per eliminare i dipendenti, chiudere e per poi riaprire una nuova ditta con proprietari già decisi. Speriamo non sia così e un in bocca al lupo ai miei ex colleghi.

    • Penso che se lo volevano fare l'avrebbero già fatto.

  • Massimo ma dalle tue parole anche te non sei messo bene??

    • Ormai penso che siano pochi fuori dalla tempesta...

  • Grazie massimo crepi. .

  • Spero che almeno per voi si risolva presto questa brutta storia. In bocca al lupo!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abuso d'ufficio per affidare un incarico esterno, prima udienza per due funzionari comunali

  • Economia

    Confindustria, chiuso il percorso di ricostruzione con Boccia. Il presidente Maremonti: "Ora guardiamo al futuro". Rilanciato il progetto Fondazione

  • Politica

    Bulbi si ritira dopo 15 anni di amministrazione pubblica: "Torno alla mia vita professionale"

  • Incidenti stradali

    Schianto allo svincolo di San Martino, nessun ferito. Ma la Tangenziale va in tilt

I più letti della settimana

  • Superenalotto, sfiorato il jackpot da oltre 100 milioni di euro. Si deve accontentare di un 5

  • Violento tamponamento in A14: uomo portato in elicottero al Bufalini

  • Le dieci migliori pizzerie di Forlì: ecco la classifica secondo gli utenti di "Tripadvisor"

  • Resta ferito dopo la caduta dalla super bici, un passante gliela recupera. Ma ora è "latitante". La Polizia lancia un appello

  • Tremendo scontro a Due Palazzi, quattro feriti di cui due gravi

  • Nuovo polo commerciale all'uscita dell'A14: due grandi negozi come il 'Globo', ristoranti e fast-food

Torna su
ForlìToday è in caricamento