Cna segnala possibili truffe sui fondi comunitari

Massima attenzione a chi si offre come consulente per l’ottenimento di fondi di derivazione comunitaria

Continuano a pervenire segnalazioni da parte di nostri soci, che vengono contattati da soggetti che si presentano come società di consulenza specializzate in gestione di bandi europei. Queste società, a fronte del pagamento di qualche centinaio di euro, promettono di richiedere finanziamenti europei a fondo perduto, anche per attività in essere o già concluse. Inoltre, offrono agli utenti la possibilità di recuperare spese fatte in passato, citando addirittura specifici periodi di retroattività di fondi europei per gli anni 2014-2023.

“Quando vengono proposti fondi comunitari – afferma Laura Giammarchi, responsabile di CNA Servizi Finanziari Forlì-Cesena – occorre prestare la massima attenzione, soprattutto se la fonte promette l’ottenimento di euro facili, sicuri, dedicati e retroattivi. Nulla di tutto ciò; la retroattività non esiste, così come non ci sono fondi 2014-2023. L'attuale programmazione europea è 2014/2020 e la prossima sarà 2021/2027”.

Il procedimento di accesso diretto ai finanziamenti europei è lungo, complesso e costoso! Le società in questione offrono consulenza per lo sviluppo di progetti europei e chiedono delle cifre che possono andare da poche centinaia a qualche migliaio di euro, garantendo finanziamenti a fondo perduto provenienti direttamente dalla Commissione Europea. Spesso le imprese vengono circuite dicendo loro che la Commissione Europea ha messo a disposizione della loro azienda dei fondi che finanziano, anche al 100%, addirittura per spese già sostenute, e che basta solo fare domanda per ottenerli.

“L’ottenimento di fondi comunitari – conclude Giammarchi - avviene solo a seguito della partecipazione a specifici bandi molto competitivi, in base a progetti redatti in inglese ed assieme ad altri partner europei. Le news sui bandi a favore delle Piccole e Medie Imprese noi le pubblichiamo, gratuitamente, nel nostro sito www.cnafc.it ed inviamo newsletter mirate ai nostri soci”. Consigliamo, PRIMA di avviare un NUOVO investimento di qualsiasi genere, di scrivere o telefonare a CNA, in particolare all'Ufficio Bandi, e chiedere a quali opportunità è possibile accedere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento