Finanziamenti, Gozi: "Lavoriamo per un'Unione Europea che dia opportunità"

Dopo i saluti istituzionali affidati al presidente di Confindustria Forlì-Cesena e al sindaco di Forlì Davide Drei, diverse personalità di spicco si sono alternate al tavolo dei relatori

Si è svolto venerdì mattina, nella sede di Forlì di Confindustria Forlì-Cesena, il convegno “I finanziamenti Europei: un’opportunità di crescita per le imprese locali”. La mattinata è stata incentrata sulla presentazione e l’approfondimento dei finanziamenti messi a disposizione dall’Unione Europea a seguito della firma dell’Accordo di Partenariato e dei conseguenti fondi strutturali e di investimento. Molti dei programmi di finanziamento sono destinati a un contesto regionale e locale e sono incentrati su internazionalizzazione, ricerca e innovazione, digitalizzazione, piccole medio-imprese, green economy e formazione.

Dopo i saluti istituzionali affidati al presidente di Confindustria Forlì-Cesena e al sindaco di Forlì Davide Drei, diverse personalità di spicco si sono alternate al tavolo dei relatori. Il primo intervento è stato di Cristiana Turchetti, capo unità Public Management e direttore Ufficio Barcellona Eipa (European Institute of Public Administration) che ha presentato le opportunità per le imprese nella programmazione Europea 2014-2020 e ha fornito ai partecipanti strumenti tecnici per utilizzare strumenti come Cosme, Horizon 2020, Ipa e lo strumento di partenariato. A seguire Daniela Ferrara, dell’autorità di gestione Por Fesr Regione Emilia-Romagna, ha presentato le modalità di attuazione del Por Fesr appunto. È stato poi il turno di Fabio Casini del punto Europe Direct di Forlì che ha contestualizzato i programmi europei in un contesto ancora più locale come quello della Provincia.

Le conclusioni del convegno sono state affidate al deputato Sandro Gozi, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Politiche e gli Affari Europei. L’onorevole, originario di Sogliano al Rubicone, rappresenta per il sistema produttivo della nostra provincia un punto di riferimento importante nei rapporti con l’Unione Europea. “In virtù dell’accordo di partenariato con l’Unione Europea, l’Italia dispone di circa 44 miliardi suddivisi in di fondi strutturali e di investimento europei (Fondi Sie), a cui si aggiungerà la quota di cofinanziamento nazionale per circa 20 miliardi di euro. Lasciarsi scappare queste opportunità è un lusso che le nostre imprese non si possono permettere - ha dichiarato il presidente di Confindustria Forlì-Cesena Vincenzo -. Ci fa piacere che sia di nuovo con noi il sottosegretario Gozi, a conferma del suo sincero interessamento per la nostra provincia e le sue imprese. L’incontro di oggi fa parte di un percorso di respiro più ampio avvenuti in questi mesi tra la nostra associazione e il sottosegretario.”

“L’incontro davvicina ulteriormente Forlì-Cesena e l’Unione Europea e sono felice della sua ottima riuscita - ha continuato il sottosegretario Sandro Gozi -. Nel giro di due anni l’Italia è passata dall’utilizzare solo il 58% dei fondi europei assegnati al 90% di quest’anno; riducendo, tra l’altro, del 20% le frodi. L’obiettivo è quello di utilizzarne il 100% entro il 2020. Stiamo lavorando perché l’Unione Europea sia un moltiplicatore di opportunità, non di vincoli. Le imprese locali devono avere gli stessi strumenti per competere dei concorrenti esteri perché sono sicuro che, a parità di condizioni, vinceranno le nostre imprese. L’Italia è il 5° paese per accesso ai finanziamenti diretti e la Regione Emilia-Romagna è stata la prima a utilizzare il Cosme con un plafond di 550 milioni di euro a disposizione delle imprese. Siamo senza dubbio sulla buona strada, dobbiamo continuare così e crescere costantemente.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • Tenta il suicidio lanciandosi contro le auto in transito: salvato dalla Polizia

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

  • La Dakar si macchia dell'ennesima tragedia, il dolore dei piloti forlivesi: "Una giornata triste"

Torna su
ForlìToday è in caricamento