Cooperativa Giuliani, convocato il tavolo in Prefettura. Manifestazione dei lavoratori

Nei giorni scorsi Riccardo Zoli, Giovanni Cotugno e Valerio Garattoni, rispettivamente segretari di Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil di Forlì hanno lanciato l'allarme

E' stato convocato per mercoledì mattina alle 10 il tavolo di crisi in Prefettura per discutere, e cercare di trovare una soluzione, sulla situazione in cui versa la cooperativa Giuliani. Dalle 9,30 sarà presente davanti alla Prefettura stessa un presidio dei lavoratori. Nei giorni scorsi Riccardo Zoli, Giovanni Cotugno e Valerio Garattoni, rispettivamente segretari di Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil di Forlì hanno lanciato l'allarme, sottolineando come la storica azienda metalmeccanica forlivese stia attraversando una "situazione sempre più critica e preoccupante", col "rischio concreto di chiudere lasciando senza lavoro i suoi dipendenti".

"La Giuliani, che è attiva nel nostro territorio da quasi 50 anni nel campo dei serramenti, delle finestre e delle facciate continue, nell'ultimo quinquennio è stata fortemente investita della crisi che ha interessato tutto il settore dell’edilizia, al punto da richiedere a maggio dello scorso anno l’apertura di una cassa integrazione straordinaria con la previsione di 40 esuberi - avevano evidenziato Zoli, Cotugno e Garattoni -. La situazione è progressivamente peggiorata, fino alla richiesta di un concordato di continuità presentato in Tribunale a ottobre". 

"Altro elemento di criticità e di preoccupazione - avevano rimarcato i sindacalisti - è rappresentato dal comportamento del soggetto che si era fatto avanti per rilevare un consistente ramo d’azienda, il gruppo Aza Aghito Zambonini, che inizialmente aveva proposto un piano di rilancio industriale che garantiva stabilità ai lavoratori della Giuliani, e che ora fa registrare un notevole passo indietro, dichiarando di voler assumere solo 20 dei quasi 100 lavoratori attualmente in forza", col rischio di "non garantire un reale progetto di continuità per questa storica azienda".

L'incontro di mercoledì servirà "per chiarire se vi siano spazi per la costruzione di un percorso virtuoso che garantisca ai lavoratori della Giuliani ciò che meritano, ovvero l'attuazione di un vero progetto di rilancio, che preveda un continuità occupazionale solida e una ripresa della produzione, attraverso una reale valorizzazione delle competenze e del know-how".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abuso d'ufficio per affidare un incarico esterno, prima udienza per due funzionari comunali

  • Economia

    Confindustria, chiuso il percorso di ricostruzione con Boccia. Il presidente Maremonti: "Ora guardiamo al futuro". Rilanciato il progetto Fondazione

  • Politica

    Bulbi si ritira dopo 15 anni di amministrazione pubblica: "Torno alla mia vita professionale"

  • Incidenti stradali

    Schianto allo svincolo di San Martino, nessun ferito. Ma la Tangenziale va in tilt

I più letti della settimana

  • Superenalotto, sfiorato il jackpot da oltre 100 milioni di euro. Si deve accontentare di un 5

  • Violento tamponamento in A14: uomo portato in elicottero al Bufalini

  • Le dieci migliori pizzerie di Forlì: ecco la classifica secondo gli utenti di "Tripadvisor"

  • Resta ferito dopo la caduta dalla super bici, un passante gliela recupera. Ma ora è "latitante". La Polizia lancia un appello

  • Tremendo scontro a Due Palazzi, quattro feriti di cui due gravi

  • Nuovo polo commerciale all'uscita dell'A14: due grandi negozi come il 'Globo', ristoranti e fast-food

Torna su
ForlìToday è in caricamento