Coworking a Forlì, come funzionano: i professionisti innovativi che dicono "no" all'ufficio fisso e fanno rete

In un mondo sempre più slegato dall’idea di “posto fisso” e in cui basta un segnale wi-fi per poter lavorare, il coworking è un nuovo modo di fare rete e di concepire gli spazi

In un mondo sempre più slegato dall’idea di “posto fisso” e in cui basta un segnale wi-fi per poter lavorare, il coworking è un nuovo modo di fare rete e di concepire gli spazi in cui lavoriamo, al cui centro sta la condivisione di un ambiente di lavoro – ufficio o postazione – pur mantenendo un’attività indipendente. Si rivolge ai professionisti che, lavorando spesso da casa o viaggiando frequentemente, hanno necessità saltuaria di uno spazio dedicato al lavoro e alla costruzione di relazioni, in un ambiente dotato di ogni comfort, dalla connessione wi-fi, all’aria condizionata, alla macchinetta del caffè.

Una soluzione che, per la sua immediatezza e comodità, si presta anche alle start-up e a tutte quelle realtà imprenditoriali ancora “in rodaggio”. Nato nel 2005 negli Stati Uniti, questo modello è stato “importato” in Italia a partire dal 2008 e, secondo la ICSurvey 2018, a inizio dello scorso anno operavano in Italia già più di 500 coworking, e l’Emilia-Romagna era la terza classificata (dopo Lombardia e Veneto) con 63 coworking attivi sul territorio. E a Forlì? Scopriamo insieme le 5 realtà che promuovono questo tipo di servizio nella nostra città.

"Lavorare da casa è comodo, ma alla lunga la condivisione è necessaria"

Veronica Di Pasquale è la titolare di Atelier delle Lingue, in corso Diaz 64. Due anni fa, al momento di acquistare il nuovo spazio per ospitare le sue attività di traduttrice e insegnante di lingue per adulti e bambini, ha scelto questo grazioso ufficio in centro, a due passi da piazza Saffi, proprio per i suoi spazi, in previsione di una futura condivisione in ottica di coworking. “Il lavoro di traduttore è molto solitario, mentre a me piace anche socializzare. Ospitando corsi e lezioni che si svolgono principalmente nelle pause pranzo e nel tardo pomeriggio, spesso la mattina gli spazi sono disponibili; quindi perché non metterli a disposizione di chi può averne bisogno saltuariamente? C’è un calendario delle disponibilità, offriamo una sala riunioni e un ufficio con due tavoli, librerie, il telefono e la connessione internet.” Se c’è bisogno di scaldarsi il pranzo c’è il microonde, e quando si vuole staccare un momento si può prendere un caffè in compagnia, all’interno di uno spazio accogliente, dotato di grande carattere, con arredi moderni e soluzioni dallo stile industriale, perfetto per chi ama un approccio meno formale al mondo del lavoro senza dimenticare la professionalità. “Lavorare da casa è comodo, ma alla lunga la condivisione è necessaria. Finora ho ospitato diverse persone che fanno il mio stesso lavoro, ma mi piacerebbe che anche qualcuno che arriva da fuori potesse considerare questo spazio come un appoggio. Magari, in futuro!”

"Nel chiostro ci sono dalla wedding planner all'educatore alimentare"

Gli spazi di lavoro condivisi del Coworking Santa Lucia si trovano in corso della Repubblica 77 e sono stati concessi dalla parrocchia di Santa Lucia alla Pastorale Giovanile della diocesi di Forlì-Cesena e Bertinoro che ha la gestione questo servizio, nato nel 2015 in seno al Progetto Policoro ( promosso dalla CEI per affrontare il problema della disoccupazione giovanile). Gli arredi per l’ufficio open space sono stati costruiti con materiali di recupero presso il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo, e a esso si aggiunge la disponibilità di una sala per le riunioni. Non mancano wi-fi, telefono fisso e stampante con scanner. Nello stesso chiostro, è disponibile anche una sala per colloqui – un utile appoggio per chi sta muovendo i primi passi come psicologo, psicoterapeuta o altro – che è stata arredata in stile shabby chic da una wedding planner, Carmela Latorraca, che si appoggia al Coworking Santa Lucia per il suo lavoro, in pieno spirito di coworking.

“Originariamente il coworking era stato immaginato come uno spazio di raccordo fra il mondo dello studio e quello del lavoro, per cui il nostro target erano i giovani fra i 19 e i 35 anni”, racconta Ylenia Salamone, referente del progetto Policoro. “Con il tempo però ci siamo resi conto che non sono solo i giovani a usufruire di questi spazi, ma anche professionisti dai 30 anni in su, oltre a persone che intraprendono un nuovo percorso lavorativo, magari per reinventarsi. Attualmente abbiamo una decina di professionisti iscritti, oltre alla wedding planner: un perito tecnico, un traduttore di contratti commerciali, un educatore alimentare, varie psicologhe/psicoterapeute, e alcuni che si occupano di webmarketing.” Ylenia prosegue: “Da studentessa, mi dispiace che gli incubatori d’impresa istituzionali come quelli dell’Università non siano connessi con realtà come la nostra, che è promossa dalla Diocesi. Ma il mio desiderio per il futuro è proprio di contribuire a diminuire questa distanza.”

"Ma i professionisti vogliono poter chiudere la porta"

A poca distanza dal casello autostradale, in via Zotti 20, dal 2012 Forlì Self Storage offre un servizio di coworking all’interno di quello che è un vero e proprio “business center”, con 8 uffici di diverse metrature e 2 sale riunioni, disponibili anche per enti di formazione. Quella di Self Sstorage è una delle soluzioni più complete disponibili a Forlì: oltre a essere muniti di wi-fi, fax, stampante e fotocopiatrice, è attivo il servizio di accoglienza, centralino, ritiro pacchi e recapito postale, addirittura è possibile stipulare un contratto per avere lì la propria sede legale. Una soluzione professionale per ogni tipo di necessità, dal day office – cioè l’affitto a giornata, addirittura con pacchetti di giornate da utilizzare su più mesi – alla soluzione settimanale, mensile fino a 12 mesi.

“Noi offriamo soluzioni sia per uffici privati che condivisi, ma vediamo che i professionisti preferiscono ancora avere la propria privacy: poter chiudere una porta per rispondere al telefono o per parlare in tranquillità con qualcuno è ancora molto importante”, racconta la referente Marika Mambelli. Ciononostante “sono nate collaborazioni, grazie alle diverse competenze: chi aveva bisogno del commercialista, si è appoggiato a quello che veniva qui; così con chi si occupa di grafica o di informatica. In primavera inaugureremo un altro piccolo appartamento con 4 uffici qui accanto.” Il coworking offerto da Selfstorage è affiliato a Ufficiarredati.it, un network di business center nazionale. “Proprio l’altro giorno, durante un incontro, parlavamo del fatto che questo tipo di servizio non è ancora normato: si tratta di un aspetto molto importante che nei prossimi anni sarà necessario affrontare, per evitare che ci sia confusione su cosa significa coworking.”

"La principale utilità dei coworking è quella di fare rete"

Parlando ancora di collegamenti, gli spazi offerti dal Coworking dello Studio Cupo sono davvero competitivi: si trovano in piazzale Giolitti 11, proprio di fronte al parcheggio della stazione ferroviaria. Un servizio attivo dal 2014, a cui la titolare Gessyca Cupo, commercialista, guarda con entusiasmo: “Abbiamo 6 postazioni disponibili in 3 uffici, e una sala riunioni che può ospitare fino a 20 persone. Negli anni, le relazioni che si sono create con alcuni dei “coworkers” che hanno usufruito del servizio sono diventate così buone da farne addirittura una presenza fissa, con il passaggio dal coworking alla vera e propria locazione. “Credo nelle relazioni e nella rete, dovrebbe essere quello il principale obiettivo di questo tipo di condivisione. Solitamente si tratta di clienti dello studio o collegati tramite conoscenza, ma non mi limito a fornire il servizio a professionisti o aziende, mi piace ospitare anche a associazioni ed eventi.”

Gli uffici condivisi si concentrano nei pressi del casello dell'A14


Torniamo nei pressi del casello autostradale, in Via Vanzetti 16, per scoprire l’ultimo dei coworking attivi a Forlì. Si tratta di una realtà che già nel nome specifica quale sia la sua vocazione: il suo business è quello dell’affitto di uffici e di postazioni di lavoro. Gli spazi disponibili si trovano all’interno della stessa struttura che ospita gli uffici della Web Agency Logicamente srl., e consistono in 4 uffici di diverse metrature (da 1 a 3 postazioni), completamente attrezzati, e una sala riunioni che, su prenotazione, può essere completa di pc e videoproiettore.  È possibile concordare un piano mensile o giornaliero, con un monte ore massimo di utilizzo nel caso della sala riunioni, e gli arredi sono essenziali ma personalizzabili per il periodo in cui si utilizza la postazione.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E' di Forlì l'uomo più elegante al mondo. Consigli per l'estate? "Semplicità: jeans e maglietta"

  • Cronaca

    Il robot chirurgico Da Vinci dell'ospedale a 'Striscia la Notizia' - VIDEO

  • Incidenti stradali

    Sciagura nel tunnel dell'aeroporto in Tangenziale: muore un motociclista

  • Politica

    'L'Alternativa per Forlì' contro il decreto sicurezza: "I divieti non rendono liberi"

I più letti della settimana

  • Sciagura nel tunnel dell'aeroporto in Tangenziale: muore un motociclista

  • Tragico ritrovamento: i passanti scoprono il cadavere di una donna

  • Non rispetta la fila per un malinteso: pestato all'uscita del ristorante da due energumeni

  • Esce di casa, urta un palo e nel fare retromarcia travolge il marito

  • Completamente nudo ed eccitato si mostra ad una passante: esibizionista fermato dalla Polizia

  • Travolto in viale Bologna mentre attraversa sulle strisce: trasportato al "Bufalini"

Torna su
ForlìToday è in caricamento