Fatturazione elettronica, risposte agli interrogativi: convegno a Confartigianato

L’appuntamento di giovedì mira, infatti a chiarire i principali aspetti della normativa, consentendo agli imprenditori di fronteggiare le innovazioni introdotte

Giovedì alle 17.30 nella sede di Confartigianato Forlì (viale Oriani 1) si terrà il convegno dal titolo “Fatturazione elettronica. Lo stato dell'arte”. Introdotto dal vicesegretario dell’associazione, Marco Valenti, l’appuntamento vedrà la relazione del responsabile fiscale Francesco Bandini. "La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l'obbligo di utilizzo della fattura elettronica, a partire dal prossimo anno, per tutte le cessioni di beni e prestazioni di servizi incluse le operazioni effettuate verso i privati - esordisce Bandini -. Un anticipo della fatturazione elettronica obbligatoria avverrà già a partire dal prossimo primo luglio e riguarderà alcune specifiche categorie, tra cui i distributori di carburante. Diviene quindi necessario approfondire l’argomento con le aziende, per rendere l’utilizzo del nuovo strumento più facile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appuntamento di giovedì mira, infatti a chiarire i principali aspetti della normativa, consentendo agli imprenditori di fronteggiare le innovazioni introdotte. Come chiarito da Valenti "l'impegno è quello di ridurre al minimo gli oneri burocratici di un adempimento che tocca 5 milioni di partite Iva. Il continuo confronto della Confederazione sul tema delle fatture elettroniche obbligatorie ha portato alcuni risultati: l’Agenzia delle Entrate ha emanato due provvedimenti che alleggeriscono gli adempimenti per l’emissione e la conservazione delle fatture e viene riconosciuto il ruolo di intermediari delle associazioni d’impresa per facilitare la gestione delle fatture da parte degli imprenditori. I primi risultati sono il frutto del serrato confronto che Confartigianato da mesi sta conducendo con l’amministrazione finanziaria e che ancora continua, con l’obiettivo di sgravare la micro e piccola impresa da oneri difficilmente sostenibili".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

Torna su
ForlìToday è in caricamento