Il borsino delle professioni, nel commercio più ingressi: ecco le figure più difficili da reperire

Gli ingressi lavorativi previsti dalle imprese nel solo mese di settembre sono 2.970 a Forlì-Cesena

Dopo il periodo estivo continua a prevalere la previsione di entrate nel territorio provinciale di Forlì-Cesena rispetto a quello di Rimini (7.970 e 7.200) con un 16% di imprese che prevedono entrate per il primo e un 13% per il secondo, in calo. Gli ingressi del solo mese di settembre sono 2.970 a Forlì-Cesena e 2.420 a Rimini, per un totale di 5.390 ingressi che pesano poco più del 14% sulle previsioni regionali, pari a 38.300 ingressi. Questi ultimi incidono quasi del 9% sul dato italiano, pari a 435.000 ingressi.

I settori che nel trimestre prevedono maggiori entrate sono il Commercio per Forlì-Cesena (18,4%) e per Rimini ancora il Turismo (26,6%). Per entrambi, seguono in seconda posizione i Servizi alle persone (5,8% e 7,6%). Altri principali settori di impiego in previsione da parte delle imprese di Industria e Servizi sono i Servizi operativi e di supporto alle imprese e alle persone (3,1% e 2,2% rispettivamente nei due territori), i Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio (FC 2,8%) e le Costruzioni (RN 2,4%).

Le difficoltà di reperimento nel mese di settembre delle figure ricercate dalle imprese si verificano nel 37% dei casi in provincia di Forlì-Cesena e nel 36% dei casi in quella di Rimini, percentuali mai così alte dall’inizio dell’anno per entrambi i territori. Le figure più difficili da reperire, con percentuali vicino al 70%, riguardano: Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione (FC) e Conduttori di mezzi di trasporto (RN e FC), seguiti da Tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale (FC 57%) e Operai nelle attività metalmeccaniche ed elettromeccaniche (RN 59%).

Nel mese corrente i giovani con meno di 30 anni sono prevalentemente richiesti per le Aree di direzione e servizi generali in entrambe le province (42% per FC, 39% per RN).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta di laureati è in crescita e riguarda il 12% delle entrate a Forlì-Cesena e a Rimini il 18% (percentuale mai raggiunta in precedenza); le richieste di profili high skills, di dirigenti - specialisti e tecnici, sono pari al 23% a Rimini e al 17% per Forlì-Cesena, quando in media nazionale incidono per il 26%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Il bonus per le bici svuota i magazzini, finalmente un sorriso per una categoria: "Rientriamo delle perdite"

  • Coronavirus, nel forlivese un nuovo caso ma nessun decesso

Torna su
ForlìToday è in caricamento