Castrocaro, Cna porta il sindaco Tonellato dalle imprese. L'allarme: "Manodopera qualificata sempre più rara"

Dagli incontri sono emerse tematiche di rilievo, alcune delle quali fatte presenti anche lo scorso anno da aziende di comuni della stessa area (Modigliana e S. Sofia), a dimostrazione della trasversalità delle stesse

Il sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Marianna Tonellato, ha visitato alcune imprese nell’ambito dell’iniziativa promossa dalla presidenza di Cna Colline forlivesi, mirante a fare conoscere agli amministratori le esigenze e le problematiche delle aziende del territorio. Accompagnata da Mauro Turchi e Giovanni Montevecchi, rispettivamente presidente e responsabile di Cna Colline forlivesi, la sindaca ha visitato quattro imprese rappresentative del tessuto economico locale: System Carpent sas di Gurioli Giordano, operante nel settore della carpenteria metallica con grandi committenti certificati in qualità, Guardigli e Vestrucci snc, carrozzeria auto e soccorso stradale, Poltronificio Settebello srl, storica realtà per la produzione di poltrone e divani di qualità ed Eliopoli srl, progettazione e realizzazione profili impiallicciati, che con Cna ha avviato un importante percorso di internazionalizzazione.

"Voglio ringraziare - afferma il presidente Turchi - il sindaco Tonellato per la disponibilità e l’interesse manifestato nel corso delle visite. Per Cna è importante che il rapporto tra amministratori ed imprenditori superi quel carattere di estemporaneità che a volte l’ha caratterizzato e diventi un momento di vera rappresentanza, una occasione per esprimere direttamente opinioni ed esigenze del sistema produttivo".

Dagli incontri sono emerse tematiche di rilievo, alcune delle quali fatte presenti anche lo scorso anno da aziende di comuni della stessa area (Modigliana e S. Sofia), a dimostrazione della trasversalità delle stesse. "Pensiamo alle difficoltà di reperimento di manodopera qualificata e quelle legate alla trasmissione d’impresa - viene evidenziato -. Altre tematiche si riferiscono alla volontà delle imprese di mantenere elevata la qualità dei propri prodotti, nonostante le dinamiche di mercato si basino ormai prevalentemente su una competizione di prezzo e ad alcuni disservizi localizzati in precise aree, come l’assenza della fibra ottica nella zona di Pieve salutare. Per concludere, occorre segnalare una imprenditoria molto legata al territorio, con addetti che prevalentemente lavorano dove risiedono e che, per questo verso, concorrono a mantenere una identità territoriale".

Il sindaco Tonellato ha apprezzato l’approccio perché “l’incontro diretto consente di ottenere informazioni reali sullo stato del sistema produttivo locale e di conoscere i veri bisogni degli imprenditori. Non tutte le soluzioni possono arrivare dalle amministrazioni locali, ma sarà mia cura garantire la massima collaborazione, affinché si consolidi ulteriormente il radicamento al territorio che, pur se piccolo, si distingue per un livello produttivo particolarmente alto e di qualità, spesso apprezzato anche all’estero. Un ulteriore sviluppo, potrebbe essere conseguito tramite una maggiore collaborazione fra aziende locali”.

Guardigli_Vestrucci-2

System_Carpent-2

Poltronificio_Settebello-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento