"Con Sapore Conad": ecco il nuovo ristorante dell'ipermercato Puntadiferro

Il nuovo locale offre 120 coperti, 80 in più del punto ristoro precedente, di cui mantiene il punto di accesso proprio di fianco all’ipermercato. È aperto a pranzo in modalità self-service, mentre alla sera offre pizza cucinata con il forno a legna, piadine e altre sfiziosità.

E' inaugurato ufficialmente, dopo sei mesi di lavori ed un investimento di circa 800mila euro per l’ampliamento, il nuovo ristorante “Con Sapore Conad” dell’ipermercato Puntadiferro di Forlì. A tagliare il nastro l’assessore all’Urbanistica del Comune di Forlì, Francesca Gardini, l’amministratore Delegato di Commercianti Indipendenti Associati, Luca Panzavolta, e il socio Conad titolare dell’ipermercato, Franco Mambelli. Il nuovo locale offre 120 coperti, 80 in più del punto ristoro precedente, di cui mantiene il punto di accesso proprio di fianco all’ipermercato. È aperto a pranzo in modalità self-service, mentre alla sera offre pizza cucinata con il forno a legna, piadine e altre sfiziosità. 

Una decina le persone impiegate, tra pizzaioli, cuochi e addetti. In totale l’ipermercato Conad Puntadiferro occupa 137 persone, grazie alle 15 nuove assunzioni effettuate nel corso dell’anno.  Il ristorante “Con Sapore” di Forlì segue dopo tre anni l’apertura dello stesso format al Montefiore di Cesena, dove ha registrato un notevole successo grazie al format semplice e veloce, pensato per una pausa pranzo conveniente e di qualità. Una delle peculiarità del ristorante è che tutte le ricette sono preparate con ingredienti provenienti dall’ipermercato, come la carne Conad a filiera controllata, il pesce, la frutta e la verdura del territorio, i vini di Romagna e i prodotti Percorso Qualità. Non mancano le referenze di alta gamma “Sapori&Dintorni”. 

Interamente rinnovato l’aspetto scenografico, che ora punta su colori chiari e ampie vetrate verso l’esterno. Il cliente può scegliere tra antipasti freddi e caldi, insalate miste preparate al momento, primi caldi e freddi, secondi caldi e freddi, dolci e frutta. Sono previste convenzioni aziendali, il ritiro dei buoni pasto e la possibilità di pagare con bancomat, carte di credito e Conad Card. "Pensiamo che ci siano grandi potenzialità - spiega il socio Conad titolare, Franco Mambelli - e contiamo di arrivare a 1,5 milioni di euro di fatturato nel corso del 2016, servendo una media di 200 persone al giorno". "Il messaggio che intendiamo dare ai nostri clienti – dice l’amministratore delegato di Cia-Conad, Luca Panzavolta – è che siamo così certi della qualità e della convenienza dei nostri prodotti che possiamo cucinarli per loro". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ristorante-conad-forli-iper-beta-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

Torna su
ForlìToday è in caricamento