L'acqua al centro del nuovo incontro del progetto “Citizenkit”

L’acqua, la risorsa più importante per la vita stessa dell’uomo, è un bene comune che deve essere a disposizione di tutti, da tutelare e preservare anche per le generazioni future

Giovedì si è tenuto il terzo dei quattro incontri previsti dal progetto “Citizenkit” promosso dalla Fondazione Ruffilli. Titolo dell’evento “I beni comuni per la tutela dalla corruzione”. Alla presenza di tanti studenti delle Scuole Superiori, Raoul Mosconi, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Forlì, e Pierangelo Schiera, presidente della Fondazione Ruffilli, nell’introdurre il tema, hanno presentato i relatori, rappresentanti della Società Romagna Acque: Tonino Bernabè, presidente, Stefania Greggi e Ambra Eleonora Giudici, funzionarie. L’acqua, la risorsa più importante per la vita stessa dell’uomo, è un bene comune che deve essere a disposizione di tutti, da tutelare e preservare anche per le generazioni future.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

  • Forlimpopoli, brucia il tetto di un'abitazione: vigile del fuoco resta ferito in una caduta

Torna su
ForlìToday è in caricamento